A Urago il sit-in di Legambiente: “Opera inutile e dannosa”

    0
    Bsnews whatsapp

    A Calcio l’evento ufficiale dedicato ai due anni di lavori di Brebemi. Dall’altra parte del fiume, a Urago d’Oglio, la protesta degli ambientalisti per un’opera che defibiscono "inutile e costosa". "La recente manovra economica stava per seppellire definitivamente la BREBEMI con la norma sul taglio degli ammortamenti, poi ritirata sotto la pressione delle lobby autostradali e che avrebbe interessato anche la Pedemontana e la Tangenziale Esterna di Milano" spiega Dario Balotta di Legambiente. "Alla fine la scure ha  tagliato sanità e pensioni mentre era meglio tagliare inutili, costose e devastanti autostrade. La Brebemi che “dovrebbe” autofinanziarsi sta diventando una disgrazia per le casse pubbliche e per il territorio circostante. Il piano finanziario è precario" continua Balotta "il capitale di rischio inferiore al 20%, i costi che aumentano esponenzialmente, l’attesa spasmodica dell’ingresso anche di Unicredit nel capitale sociale assieme a BancaIntesa,UBI banca e Sias, i continui conflitti con RFI, i contratti di credito ancora in corso di negoziazione ed il preponderante ruolo che sta assumendo la Cassa Depositi Prestiti (cioè lo Stato) con 800 milioni di euro sottoscritti fanno pensare a tutto tranne che ad un Project Financing alla fine pagheranno un conto salatissimo contribuenti ed utenti. Sotto il profilo gestionale" continua Balotta "ed ambientale cittadini ed  agricoltori delle aree interessate stanno scoppiando e le amministrazioni comunali che non hanno le fette di salame sugli occhi inorridiscono di fronte agli scempi quotidiani di lavori condotti nel peggiore dei modi. Cave mal gestite" conclude l’esperto trasporti di Legambiente "ritardi nel pagamento degli espropri, viabilità complementare disastrosa tra Rovato e Travagliato, nessuna salvaguardia dei vecchi percorsi storici e  nuove minacce di capannoni e centri logistici fuori da ogni tipo di programmazione. Insomma si allarga la ferita inferta da un tracciato che coinvolge e rischia di distruggere 950 ettari di terreno di pregio agricolo e a tratti storico architettonico. Questi sono i temi  che andrebbero invece discussi nel summit con il presidente del consiglio anziché festeggiare il 2 compleanno di Brebemi".

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI