Il canile di Orzinuovi ha finito i soldi: servono 100 mila euro

    0

    100 mila euro. A tanto ammontano le spese che il canile di Orzinuovi, che dopo il trasferimento in via Girelli diventerà il canile di Brescia, deve affrontare nei prossimi mesi. Soldi che, ovviamente, non ci sono.

    Il personale, volontario, del canile fa appello alla sensibilità della gente per racimolare il denaro occorrente per sistemare l’area di via Girelli. Troppo poco il denaro fin’ora raccolto, 90 mila euro, che riesce a malapena a coprire le spese per la recinzione dell’area, circa 4 mila metri quadrati destinati alla struttura vera e propria e ad un parco-giochi felino. 

    Il guaio è che l’associazione contava di ricevere in tempi "ragionevoli" un contributo regionale, che invece non arriva (non è ancora nemmeno stati stilato il bando). Il Comune di Brescia sta facendo la sua parte, facendo sconti (decine di migliaia di euro) sui costi di allacciamento di acqua e luce.I volontari sono consapevoli che è un periodo difficile per tante famiglie, non pretendono la luna, non vogliono dettare le priorità delle persone alle prese con tante altre difficoltà. Chiedono solo un po’ di aiuto, per dare uno spazio dignitoso ai cani.

    Come aiutare il canile? Si può fare un versamento a "S.O.S Randagi", a favore della Bcc di Brescia di via Oberdan, Iban: IT 43 J 08692 11200 005000504598, o magari partecipare alla cena di raccolta fondi organizzata per domenica 31 luglio, al costo di 22 euro,  al laghetto Minimella di Borgo Poncarale.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY