Loredana, la fisioterapista bresciana che Lou Reed si è portata in tour

    0

    Succede, anche alle rock star, soprattutto se non son sono più "di primo pelo", che la schiena a volte faccia male, ci blocchi nei movimenti, ci rallenti la camminata, ci renda difficile stare in piedi per ore. Succede anche lontano da casa, nel bel mezzo di un tour mondiale che toccherà diversi paesi. Succede che il mal di schiena diventi insopportabile, e il fisioterapista di fiducia si trovi negli Stati Uniti. Che fare? Lou Reed, che venerdì ha tenuto un concerto da sold out a Gardone Riviera, record di presenze assoluto nella storia del Vittoriale, ha chiesto aiuto al personale del Grand Hotel di Gardone, dove alloggiava. La prima fisioterapista che gli è stata inviata non è servita a granché, così ne ha chiesta un altra. Dopo un po’ di giri di chiamate arriva Loredana Lena, 40enne fisioterapista che lavora a Villa Gemma, la quale… fa il miracolo.

    La vicenda è raccontata sulle colonne del Giornale di Brescia in edicola stamane. Dopo la prima seduta di giovedì Loredana viene richiamata venerdì, giorno del concerto. I benefici sono talmente positivi che la rockstar decide di portarla con sé a Rimini il giorno dopo, dove si sottopone ad altro massaggio prima del concerto serale. Domenica l’ultimo ritocco, e poi Loredana torna a casa. Contenta di aver svolto bene il suo dovere, felice per avere conosciuto una rockstar. Tra l’altro il cantante sabato sera a fine concerto ha fatto un applauso alla nostra fisioterapista direttamente dal palco, assieme al resto della band. 

    Aumenterà il giro d’affari per Loredana? Evidentemente se lo merita!
    a.c.

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY