Suini, situazione insostenibile. Confagricoltura: “Servono misure straordinarie”

    0

    “La situazione del comparto suinicolo è sempre più insostenibile e colpisce gravemente la nostra Regione, dove viene allevato oltre il 50 % dei capi suini italiani”. A lanciare l’allarme è il presidente di Confagricoltura Lombardia Sergio Cattelan che spiega come i dati dell’analisi congiuntutìrale e del rapporto del Cefis non mostrino alcun segno di miglioramento.

    “La nostra Organizzazione – spiega Cattelan – si è attivata da tempo al riguardo, chiedendo già nello scorso mese di gennaio un riconoscimento formale dello stato di crisi che potesse fungere da presupposto per l’attivazione di misure straordinarie per il sostegno economico e finanziario degli allevamenti ma il nostro impegno rimane costante, anche attraverso nuove iniziative”.

    Mentre "accogliamo con favore la convocazione del Tavolo di filiera nazionale previsto per domani e l’impegno della Regione Lombardia, unitamente all’Emilia Romagna, nel presentare delle proposte a sostegno del comparto" prosegue il presidente di Confagricoltura Lombardia “abbiamo programmato per i prossimi giorni un incontro con i vertici di ISMEA per verificare la possibilità di attivare specifiche forme di finanziamento per gli allevamenti suinicoli. È nostra intenzione avviare percorsi di collaborazione con gli altri attori della filiera per la valorizzazione dei prodotti della suinicoltura italiana – conclude il presidente Cattelan – ma rimaniamo sconcertati dal comportamento dei macellatori che anche oggi hanno disertato la seduta della Commissione Unica Nazionale, impedendo ancora una volta di fissare un prezzo di riferimento in un momento così delicato per il comparto”.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY