Giustizia, botta e risposta Pd-Loggia. De Martin: “Uffici al collasso, Paroli ha fallito”. Labolani: “Fate propaganda, noi i fatti”

    0
    Bsnews whatsapp

    Botta e risposta, sul tema giustizia, tra il Pd e l’amministrazione comunale. Ieri mattina il Partito Democratico ha tenuto una conferenza stampa davanti al Palagiustizia per denunciare le condizioni difficili in cui sono costretti a lavorare avvocati e professionisti del settore, con ripercussioni anche sugli utenti, cioè i cittadini. Giorgio De Martin, segretario cittadino del Pd, Fabio Negrini e Giuseppe Caldana, della segretaria del Partito, hanno spiegato come da Luglio avvocatti e segretarie abbiano dovuto mettersi in coda alle 6 del mattino per riuscire ad accaparrarsi uno dei 60 numero che vengono distribuiti dalle 8 alle 9 e che consentono di accedere all’ufficio notifiche di via Saffi. Situazione difficile anche all’ufficio esecuzioni: anche lì code chilometriche per poter accedere agli atti. Non vanno meglio le cose nell’ambito penale: per andare all’ufficio "depositi-atti" della procura si fa la coda. Per avere copia dei verbali di udienza ci sono solo due giorni a disposizione alla settimana e la richiesta va presentata 15 giorni prima. E una persona non può sapere se è indagata perché il registro non è aggiornato.

    Tutto questo per la cronica mancanza di personale degli uffici: il distretto di Brescia è all’ultimo posto in Italia come rapporto tra abitanti e personale amministrativo Sono questi i veri problemi della giustizia italiana, hanno spiegato gli esponenti del Pd. “Quando Paroli ha accettato di essere sia sindaco che parlamentare” ha spiegato De Martin, secondo quanto riportato sull’edizione odierna di Bresciaoggi “lo ha fatto per risolvere i problemi della città, tra cui quello della giustizia, ma la sua presenza a Roma non ha portato alcun guadagno”.

    Secca la replica dell’assessore ai Lavori Pubblici Mario Labolani. “Sorprende la superficialità e la demagogia del PD quando cerca di affrontare quelli che sono i veri problemi dei cittadini bresciani. Anche oggi, parlando del tribunale e delle difficoltà che tanti addetti ai lavori e semplici fruitori lamentano, dimentica i gravissimi danni prodotti anche in questo ambito, dalla precedente amministrazione, guarda caso di marca PD” scrive Labolani in una nota. “Al nostro arrivo abbiamo trovato il Palagiustizia in stato di abbandono. Non erano previsti gli arredi e neppure programmato alcun trasloco. Tutto languiva da anni. E nella polvere rimanevano anche i problemi legati alla Corte d’Appello e al Tribunale dei Minori. In brevissimo tempo il sindaco Paroli, con la sua giunta ha trovato i finanziamenti per finire le opere di sistemazione del nuovo palazzo di giustizia, tanto velocemente che è stato possibile rendere operativa e funzionale la struttura in meno di 6 mesi. Non pretendo che il segretario cittadino del PD abbandoni il suo modo di fare propaganda politica, che evidentemente rispecchia la sua intelligenza, ma che almeno si risparmi le solite cantonate. L’attuale giunta ha risolto i problemi legati al Palagiustizia, rendendo operativa una delle tante opere lasciate a metà dalla precedente amministrazione.  Inoltre ha trovato nuovi alloggi e spazi per la Corte d’Appello e come presentato alcune settimane fa, ha risolto i problemi legati al Tribunale dei minori, che finalmente avrà una nuova sede: due palazzine che permetteranno un uso discreto e funzionale di questa essenziale struttura giudiziaria. La giunta del fare, concretamente sta dando risposte ai bisogni della città – conclude Labolani –  il sindaco Paroli con grande capacità sta dimostrando di curarsi concretamente dei problemi dei bresciani dando risposte tangibili a cittadini,  associazioni di categorie e istituzioni. C’è chi fa e chi monta solo sterili polemiche, fortunatamente  i bresciani sono persone pragmatiche ed intelligenti che ben sanno distinguere”.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. "il sindaco Paroli con grande capacità sta dimostrando di curarsi concretamente dei problemi dei bresciani dando risposte tangibili a cittadini…" Scusi sig. Mario ne è veramente convinto? ….
      "C’è chi fa e chi monta solo sterili polemiche, fortunatamente i bresciani sono persone pragmatiche ed intelligenti che ben sanno distinguere”. Appunto sappiamo molto distinguere cosa andate dicento da 3 anni e cosa realmente avete fatto.

    2. Ma De Martin non ha niente da fare neppure ad agosto??? Adesso perchè in Tribunale ci sono le code è colpa del Sindaco?? Ma dai siate sei, voi del PD state facendo una figuraccia dietro l’altra…forse De Martin è meglio se ne vada un po’ in vacanza…

    3. Delle due, l’una. Se l’hanno fatta con i soldi del Comune è merito loro. Se non l’hanno fatta con i soldi del Comune, perchè si dà la colpa a loro?

    RISPONDI