Raccolta firme della Lega Nord per bloccare l’arrivo di nuovi profughi a Montecampione

    0

    Una raccolta firme per bloccare l’arrivo di nuovi profughi in Valle Camonica. E’ quanto chiede la Lega Nord di Artogne che ha organizzato per domani, domenica 7 agosto, un gazebo proprio a Montecampione (località laghetto) dalle 10 alle 17.  "La situazione dei rifugiati ospitati nelle strutture private di Montecampione è ormai diventata insostenibile" si legge in una nota del Carroccio "sia per gli oltre 100 ospiti catapultati a 1800 metri, sia per i residenti, i commercianti ed i proprietari di seconde case, che si trovano, loro malgrado, a dover fronteggiare questa emergenza. Nei giorni scorsi" continua la nota "l’on. Caparini ha inviato un’interrogazione al Ministro dell’Interno chiedendo il potenziamento del sistema dello SPRAR (sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) per quanti intendono accedere alla procedura per il riconoscimento della protezione internazionale, accelerando i tempi delle istruttorie finalizzate alla verifica dei requisiti per l’ottenimento dello status di rifugiato politico e nel rispetto della normativa in materia d’asilo provvedere al riconoscimento delle prerogative oppure, in caso di insussistenza dei requisiti, procedere all’accompagnamento alla frontiera degli immigrati irregolari. Questo consentirebbe in breve tempo di tornare ad una situazione di normalità azzerando le presenze dei rifugiati. Per lo stesso motivo e per chiedere che venga messa fine all’invio di nuovi profughi a Montecampione" conclude il comunicato "la Sezione Lega Nord di Artogne ha organizzato una raccolta firme per Domenica 7 agosto dalle ore 10.00 alle ore 17.00 proprio a Montecampione (loc.laghetto)".

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. ma il trutun, che dice di girare e rigirare tutta la provincia,…non le vede ste cose e voi pADANI non ce lo fate notare????magari non lo sa che ci sono gli extra!!!!!BUFFONI…..

    2. Bisognerebbe raccogliere firme in tutti i paesi esorto
      tutte le sezioni della LEGA NORD a fare la stessa cosa
      facciamoci vedere e sentire soltanto cosi’proteggeremo
      il nostro futuro . SECESSIONE SUBITO. per il bene dei nostri figli .

    3. ma il ministro dell’interno chi è ?? qualcuno di rifondazione che per sgarro manda orge di rigugiati nella roccaforte leghista ?? MA NO !! E’ BOBO MARONI …

    4. IPOCRITI AL GOVERNO! La Lega ormai si comporta come il suo datore di lavoro. Dice e fa e poi smentisce e raccoglie anche le firme dichiarandosi contaria. SVEGLIA SOMARI LOMBARDI!

    5. Sono al governo, hanno fatto l’autonomia alla "patana": c’hanno ‘na bella faccia tosta a far finta di protestare.Sono rappresentati pure da elementi unici come il trotino e la maga-psicologa, di che si lamentano? Mi ricordano i forchettoni del psi.

    LEAVE A REPLY