Arrestata una donna bresciana per rapina aggravata…di 20 euro

    0

    Nel pomeriggio di sabato, intorno alle 13.30 circa, una volante veniva inviata dalla locale Sala operativa in questa via Duca degli Abruzzi presso un esercizio commerciale a seguito di una segnalazione al 113 di rapina a mano armata perpetrata da una donna. Veniva fornita la descrizione della malvivente e la direzione di fuga. Gli agenti della Volante intervenuta, notavano la donna mentre svoltava appiedata in via del Carso. Immediatamente la donna veniva raggiunta e fermata, mentre aveva iniziato a conversare con tre cittadini italiani.

    Nel contempo giungeva una seconda volante che provvedeva ad identificare i tre soggetti italiani mentre la donna veniva portata in Questura. Venivano quindi sentite le commesse del negozio le quali riferivano che una donna era entrata intorno alle 13.20, armata di un grosso coltello da cucina, abbandonato sul posto prima della fuga, e si era fatta consegnare la cassa. Le commesse avevano consegnato una banconota di 20 euro, trovata quale unica banconota  dagli Agenti, all’interno della borsa in possesso della malvivente. La donna, una bresciana del 1977, con precedenti di Polizia, alla luce di quanto sopra veniva tratta in arresto e tradotta presso la locale Casa Circondariale di Verziano. 

     

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. ecco l’ennesima conferma e riprova! sempre loro! sono tutti criminali! devono andarsene da brescia! meglio ancora dall’italia!

    LEAVE A REPLY