Chitarre pronte per l’edizione numero 8, tra poco al via

    0
    Bsnews whatsapp

    Acoustic Franciacorta compie otto anni. Un importante traguardo per questo raffinato Festival dedicato alla chitarra acustica che ha suonato le sue prime note nel lontano 2004 tra le mura del monastero di San Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo. Allora, in un’unica giornata di settembre, i pionieri di Acoustic Franciacorta avevano regalato al pubblico splendide esibizioni: Reno Brandoni e Giovanni Pelosi, ancora oggi colonne portanti di grande rilievo per il festival, Armando Corsi e il percussionista Marco Fadda, Alex Di Reto, i giovanissimi bresciani Gabriele Zanetti e Mauro Paderni e il chitarrista classico Antonio D’Alessandro.

    Il Festival oggi è diventato punto di riferimento nazionale per esperti e addetti ai lavori ma anche per curiosi e appassionati di musica. Gli incantevoli scenari della Franciacorta, il calore del pubblico e il clima di serenità e collaborazione che si respira al Festival hanno contribuito, secondo molti artisti, a produrre effetti magici sui loro concerti. La garanzia della qualità della proposta musicale fa crescere l’attesa per l’edizione 2011 e pregustare le emozioni che la grande musica dal vivo regala. Benvenuta ottava edizione di Acoustic Franciacorta!

    Novità edizione 2011
    Numerosi i musicisti che per la prima volta arrivano in Franciacorta. Fatta eccezione per qualche artista che si è già esibito nelle scorse edizioni e che è stato richiamato anche su richiesta del pubblico desideroso di riascoltarlo, tutto accadrà per la prima volta. Giorgio Cordini, direttore artistico del Festival, cerca con le sue proposte di far scoprire talenti inediti e di avvicinare al pubblico personaggi originali a volte del tutto sconosciuti. Essere giunti all’ottava edizione dimostra che queste scelte sono state apprezzate dal pubblico che ormai arriva in Franciacorta con la garanzia di ascoltare ottima musica. Altra novità di quest’anno è la partecipazione del comune di Marone, località che si affaccia sul lago d’Iseo, che aderisce per la prima volta al circuito del festival e si aggiunge agli altri sette comuni che confermano la loro partecipazione: Capriolo, Cazzago San Martino, Corte Franca, Iseo, Ome, Provaglio d’Iseo, Rovato.

    L’edizione 2011 si aprirà con un’anteprima dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia che si terrà giovedì 25 agosto nello splendido Palazzo Monti della Corte a Nigoline di Corte Franca. Giorgio Cordini, Enrico Mantovani e Alessandro Adami si esibiranno proponendo una carrellata di canzoni popolari con arrangiamenti inediti. Inoltre potremmo ascoltare il duo formato da Gabriele Zanetti e Eugenio Reboldi alla chitarra classica e violoncello.

    I musicisti di Acoustic Franciacorta 2011
    Il programma parte quest’anno sabato 27 agosto da Marone: si esibiranno Cathryn Craig & Brian Willoughby provenienti dall’Inghilterra con uno stuzzicante repertorio folk, poi Andrea Valeri, chitarrista giovane e talentuoso e infine Joe Damiani, percussionista, chitarrista e cantante, con un originale tributo a Domenico Modugno.

    Domenica 28 agosto sarà la volta di Dario Fornara e Beppe Gambetta a Timoline di Corte Franca. Dario Fornara è uno dei chitarristi italiani che meglio ha approfondito lo studio delle tecniche moderne di tapping e percussioni. Il genovese Beppe Gambetta è il riconosciuto leader europeo dello stile acustico del flatpicking, con un repertorio eterogeneo, mélange multiculturale di tradizioni di ogni parte del mondo. Si prosegue la settimana successiva, venerdì 2 settembre a Iseo con uno dei concerti più attesi: si alterneranno sul palco il greco Yiannis Andronoglou alla chitarra classica, l’eclettico Massimo Varini, uno dei turnisti italiani più richiesti e apprezzati e infine Nada. Quest’ultima, interprete di grandi successi negli anni ’70, ha dato una svolta alla sua carriera a metà del ’90, iniziando a scrivere testi e musica delle sue canzoni, arricchendo il suo repertorio con nuovi brani originali e ricercati. Il percorso di cantautrice impegnata l’ha fatta apprezzare da un pubblico affezionato ed esigente, che la segue con grande entusiasmo. Si presenterà sul palco in duo con Fausto Mesolella, innovativo e raffinato chitarrista degli Avion Travel.

    Sabato 3 settembre a Bornato potremo ascoltare due mostri sacri degli strumenti a corde: Alex De Grassi, chitarrista americano dal suono cristallino, ricercatore di armonie sofisticate, che cura la melodia e l’effetto timbrico con una tecnica straordinaria e Michael Manring, bassista storico della Windham Hill Records che, a fianco di Michael Hedges, a partire dagli anni ’80 ha collaborato a sviluppare nuove tecniche, con l’uso di accordature particolari, invenzioni percussive, l’utilizzo del contrappunto e con l’uso quanto mai insolito di armonici naturali e artificiali. Completerà la serata il folk rock del trascinante Bermuda Acoustic Trio.

    Domenica 4 settembre a Rovato, si alterneranno Davide Mastrangelo, chitarrista acustico fingerstyle, docente presso l’Accademia Lizard di Fiesole e Rolando Biscuola, brillante interprete che spazia con disinvoltura dalla musica irlandese tradizionale al fingerstyle jazz. Il duo di Riccardo Tesi e Maurizio Geri concluderà la serata con invenzioni a metà strada tra il folk e la musica popolare.

    Si riprende il venerdì successivo 9 settembre a Ome con i tre concerti di Giovanni Pelosi, maestro di fingerpicking, Francesco Buzzurro, virtuoso chitarrista classico con tante influenze nel jazz, nella fusion, nella musica brasiliana e infine Eric Lugosch, con uno sterminato repertorio che abbraccia ogni tendenza della musica americana, dal ragtime, al blues, al gospel.

    Sabato 10 settembre a Capriolo tre concerti che spaziano dal fingerstyle del belga Jacques Stotzem alle più recenti invenzioni di Franco Morone, che presenta il nuovo cd “Miles of Blues”, fino a un personaggio come Marco Ferradini, cantautore e chitarrista, che proporrà nuove canzoni, insieme a classici come “Teorema” che l’ha reso popolare negli anni ‘80.

    Domenica 11 settembre a Provaglio d’Iseo per tutto il pomeriggio si terranno concerti con il chitarrista classico Antonio Malinconico, con Max De Bernardi e Veronica Sbergia, maestri dell’ukulele e con il blues dell’esuberante Nick Harper. Lo spettacolo conclusivo di Acoustic Franciacorta si svolgerà dove tutto è cominciato, al Monastero di San Pietro in Lamosa: insieme al fingerpicking di Reno Brandoni si potranno gustare le raffinate esecuzioni di Muriel Anderson, chitarrista americana, che ha calcato i palchi di numerosi festival europei, proponendo un repertorio eclettico, utilizzando anche l’harp guitar, strumento di cui è specialista.

    Tutti i concerti sono a ingresso gratuito eccetto la serata di venerdì 2 settembre a Iseo per la quale è previsto un biglietto d’ingresso di 10,00 euro.

    Non solo musica dal vivo
    Acoustic Franciacorta nel corso degli anni ha lavorato per offrire ai suoi visitatori una panoramica sul mondo della musica sempre più ampia. Anche quest’anno sono previsti due seminari con prenotazione obbligatoria al costo di 20,00 euro: sabato 3 settembre con Alex De Grassi “Tecniche per la chitarra acustica” e domenica 4 settembre con Davide Mastrangelo “Tecniche di fingerstyle”. Inoltre incontri con Yiannis Andronoglou, Stefano Robol, Franco Morone e i chitarristi di fingerpicking.net, presentazioni di libri e audiolibri dedicati alla musica; mostre fotografiche e presentazione e ascolto di impianti hi-fi artigianali a cura dell’associazione “Guarda la Luna”.
    Anche quest’anno l’ultimo fine settimana del festival ospita “Il pomeriggio dei liutai” attesissimo appuntamento per gli appassionati che avranno l’occasione di veder mettere alla prova splendidi strumenti artigianali. Novità di quest’anno è l’esposizione di chitarre dei Rolling Stones a cura di “Rolling Caster Guitar Collection” che si terrà a Capriolo sabato 10 settembre.

    Concorso
    “Una canzone di Fabrizio De André per la chitarra acustica”, questo il concorso aperto a tutti i chitarristi che si svolgerà nell’ambito del Festival. I partecipanti dovranno presentare un arrangiamento inedito di un brano del repertorio di Fabrizio De André, realizzato con una sola chitarra e completamente strumentale. Verranno valutati arrangiamento, esecuzione e interpretazione. I partecipanti devono inviare una registrazione in formato mp3 a info@fingerpicking.net entro il 15 agosto 2011. I tre finalisti verranno invitati a eseguire i brani sul palco di Acoustic Franciacorta nel pomeriggio di domenica 11 settembre 2011 e il vincitore si aggiudicherà un amplificatore SR-Technology JAM 150.

    Prevendite
    I biglietti per il concerto del 2 settembre a Iseo con Nada e Fausto Mesolella si possono acquistare presso:
    – ISEO – La Libreria di Paola Battioni, via Duomo, 2 – 030 9822003
    – PROVAGLIO D’ISEO – Cartolibreria Guazzabuglio, via Sebina 24/F – 030 9883033
    – BRESCIA – Arci, via Villa Glori 10/B – 030 2410604
    – ROVATO – La bottega dei popoli – via Cantù, 26 – 030 7709585

    Tutti gli altri concerti di Acoustic Franciacorta sono a ingresso libero.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI