Queriniana da record: nel 2011 758 utenti in più e 19mila libri prestati

    0
    Bsnews whatsapp

    Sono 758 le nuove iscrizioni registrate dalla biblioteca Queriniana di Brescia, che rispetto al 2010 ha incrementato il dato già positivo relativo al numero di prestiti (18.855 nel 2011 contro i 18.820 del 2010) e di letture (consultazioni e accessi a internet) passate da 16.359 a 16.922. Questi i dati elaborati dagli operatori della stessa biblioteca e riferiti ai primi sei mesi del 2011.

    “Numeri che confermano quanto il servizio sia utilizzato dai bresciani – ha dichiarato il sindaco di Brescia, Adriano Paroli – e quanto la biblioteca Queriniana sia un punto di riferimento per tutta la città. Brescia si avvia a diventare una realtà universitaria conosciuta a livello nazionale. Grazie all’impegno di quest’Amministrazione, in particolare del consigliere Nini Ferrari che ha la delega specifica, sono state attuate una serie di iniziative e di agevolazioni per gli studenti. La realizzazione di un campus universitario nell’ex caserma Randaccio sancirà poi definitivamente questa trasformazione. Sapere di poter contare su un sistema bibliotecario moderno ed efficace, che ha uno tra i cataloghi più forniti d’Italia ci rassicura in questo senso. Avere un maggior numero di studenti non comporta solamente una richiesta di spazio, ma anche e soprattutto una maggior richiesta di servizi. Poter contare su una biblioteca che fa registrare una media superiore ai 3.000 prestiti al mese è sicuramente un buon punto di partenza e un grande motivo d’orgoglio”.

    La biblioteca Queriniana è un’istituzione per la città, ha concluso l’assessore alla cultura, Andrea Arcai, un luogo che ha saputo crescere in questi anni, migliorando e sempre più informatizzando i suoi servizi. Un centro nevralgico attorno al quale si muovono le altre importanti e sempre più utilizzate biblioteche decentrate.”

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. ma dico: arcai & paroli sono mai entrati in una biblioteca di provincia? quelle sì che funzionano!
      "Queriniana punto di riferimento per tutta la città"? ma chi vogliono prendere in giro! ci vanno solo studenti universitari (pochissimi) e qualche curioso, nulla più. provate a entrare in biblioteca a concesio, o a chiari, o a rovato. sono strapiene! altro che 3mila prestiti al mese…

    RISPONDI