Cassa integrazione in calo, ma da inizio anno 27mila lavoratori a “zero ore”

    0
    Bsnews whatsapp

    Sono poco meno di 30 milioni le ore di cassa integrazione consumate in provincia di Brescia nei primi sette mesi del 2011. Rispetto al 2010 c’è un calo del 27% ma bisogna segnale che la cassa integrazione straordinaria è in crescita (+7%), in particolare nel chimico-tessile, alimentaristi, edili e lavoratori della comunicazione.

    Le 30 milioni di ore di cassa integrazione equivalgono a 27mila lavoratori a zero ore, (27mila lavoratori che non hanno lavorato neanche un’ora) una cifra che resta impressionante.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. il governo KILLER (come lo ha definito non i no-global, non la cgil, non il PD, non i magazzieri, non gli estremisti, ma….famiglia cristiana)

    2. Veramente "manovra killer" l’ha definita famiglia cristiana… che da sempre attacca questo Governo…vedremo se passerà l’idea di Bersani di tassare i "beni" della Chiesa…..

    3. …E per quanto riguarda la disoccupazione giovanile l’Italia lego è la peggiore d’Europa, per questo vogliono starsene alla larga così i raffronti li possono fare fra Val Brembana e Valsugana. E come direbbe ASTERIX…furbi questi padani.

    4. Caro anonimo delle 23:01,

      ovviamente la tua è una castroneria atroce, ma verrebbe da dirti "Ringrazia i tuo amici con la camicia/cravatta/polo/canotta verde che in quanto a proclami populisti e demagogici sono i primi della classe, ma in quanto a fatti…".

    RISPONDI