Cassa integrazione in calo, ma da inizio anno 27mila lavoratori a “zero ore”

    0

    Sono poco meno di 30 milioni le ore di cassa integrazione consumate in provincia di Brescia nei primi sette mesi del 2011. Rispetto al 2010 c’è un calo del 27% ma bisogna segnale che la cassa integrazione straordinaria è in crescita (+7%), in particolare nel chimico-tessile, alimentaristi, edili e lavoratori della comunicazione.

    Le 30 milioni di ore di cassa integrazione equivalgono a 27mila lavoratori a zero ore, (27mila lavoratori che non hanno lavorato neanche un’ora) una cifra che resta impressionante.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. il governo KILLER (come lo ha definito non i no-global, non la cgil, non il PD, non i magazzieri, non gli estremisti, ma….famiglia cristiana)

    2. Veramente "manovra killer" l’ha definita famiglia cristiana… che da sempre attacca questo Governo…vedremo se passerà l’idea di Bersani di tassare i "beni" della Chiesa…..

    3. …E per quanto riguarda la disoccupazione giovanile l’Italia lego è la peggiore d’Europa, per questo vogliono starsene alla larga così i raffronti li possono fare fra Val Brembana e Valsugana. E come direbbe ASTERIX…furbi questi padani.

    4. Continuiamo ad accettare l’arrivo degli immigrati….tanto gli italiani non hanno bisogno di lavorare,sono tutti ricchi di famiglia….

    5. Caro anonimo delle 23:01,

      ovviamente la tua è una castroneria atroce, ma verrebbe da dirti "Ringrazia i tuo amici con la camicia/cravatta/polo/canotta verde che in quanto a proclami populisti e demagogici sono i primi della classe, ma in quanto a fatti…".

    LEAVE A REPLY