Garda, un’estate di superlavoro per la motovedetta dei carabinieri

    0
    Bsnews whatsapp

     

    Anche quest’anno le motovedette dei carabinieri hanno prestato il loro servizio sul lago di Garda orientando soprattutto la loro attività alla prevenzione di comportamenti imprudenti ed omissivi da parte dei numerosi diportisti.

    Un’attività meno conosciuta ma altrettanto importante è volta a supportare il contrasto alle infrazioni in materia ambientale ed alla conservazione del patrimonio culturale e paesaggistico, in più occasioni affiancando e supportando i tecnici del Ministero dell’Ambiente e dell’Arpa nonché di diverse Sovrintendenze ai Beni Archeologici e Architettonici, come quando esperti del Centro del Patrimonio Mondiale dell’Unesco hanno ispezionato taluni siti lungo entrambe le sponde del Lago di Garda, da Lazise fino a Sirmione.

    Dal mese di maggio ad oggi i servizi dei natanti dell’Arma di Brescia sulle acque del Garda sono stati intensificati in relazione all’incremento delle imbarcazioni in movimento dovuto alla stagione estiva, e numerosi sono stati i controlli condotti dalle motovedette soprattutto al fine di contenere la velocità delle imbarcazioni, di verificare la presenza a bordo delle dotazioni di sicurezza e soccorso nonché di prevenire comportamenti imprudenti che potessero porre a rischio l’incolumità di bagnanti e altri diportisti.

     

    Nel prospetto l’attività svolta complessivamente nel periodo maggio-agosto 2011:

    Imbarcazioni controllate

    140

    Imbarcazioni soccorse

    14

    Imbarcazioni recuperate

    10

    Persone soccorse in acqua

    103

    Gare sportive e competizioni internazionali

    6

    Servizi vari di O.P. e/o assistenza a manifestazioni varie

    26

    Operazioni antinquinamento

    4

    Persone deferite a p.l.

    1

    Contravvenzioni elevate

    20

    Imbarcazioni sequestrate

    1

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI