La settimana motoristica scalda i motori: eventi, sfilate e una curiosa caccia al tesoro

0

La SETTIMANA MOTORISTICA BRESCIANA sta già scaldando i motori: è davvero tutto pronto per accogliere nei giorni 2-3-4 settembre, uno spettacolo sensazionale, una manifestazione senza eguali, la "rievocazione di eventi storici internazionali, auto e moto ante 1918". Un’occasione unica per rivivere un pezzo di glorioso passato, attraverso il sapore dei veicoli di un tempo, i progenitori dei mezzi di trasporto più moderni, quelli hanno scritto la storia.

Il merito di questa importante iniziativa, giunta con successo alla settima edizione, è degli organizzatori e promotori, che ne hanno ispirato e ideato ogni singolo dettaglio: il Musical Watch Veteran Car Club di Brescia, l’ASI, Automotoclub Storico Italiano, in collaborazione con il Club E. Bernardini di Verona e del Benaco Autoclassiche di Bardolino.

La SETTIMANA MOTORISTICA BRESCIANA è una manifestazione fatta di passione, che esalta il territorio, ma, allo stesso tempo, ne travalica i confini, vantando un respiro davvero internazionale. Regala a tutti gli appassionati, esperti, neofiti e curiosi un’opportunità unica, quella di ammirare e conoscere vetture dal sapore antico, dai disegni e dai meccanismi di un tempo, ma con aspirazioni moderne e all’avanguardia. Un museo itinerante che porta "a spasso", da Brescia al lago di Garda, tutte le suggestioni e il fascino di questi veicoli, che hanno un secolo, o quasi, di storia, ma sembrano non dimostrarlo.

 

Qualche numero a d’obbligo, per delineare il profilo di questa SETTIMANA MOTORISTICA BRESCIANA: 100 veicoli, tutti rigorosamente costruiti prima del 1918, provenienti da 10 diversi Paesi del Vecchio Continente. Il raduno itinerante tra i più affascinanti del mondo, che pub vantare la partecipazione dei gioielli a motore piu preziosi, a due, tre e quattro ruote: motociclette, tricicli, quadricicli, auto e autocarri. Uno dei protagonisti della scena di questa edizione, infatti, sara, il famoso 15 Ter, datato 1915, tra i motori scesi in campo durante il primo conflitto mondiale. Il tutto sarà arricchito dalla presenza di alcuni ospiti d’eccezione: veicoli Gran Prix e vetture che hanno percorso la storia motoristica bresciana dal 1919 al 1926.

Dal 27 agosto sarà possibile ammirare un’esposizione di auto, moto, aerei, barche d’epoca in uno dei cuori storici di Brescia, piazza Loggia. Il via ufficiale alla manifestazione sarà venerdì 2 settembre, con diversi momenti "clou", come, in particolare, la presentazione dei mezzi e degli equipaggi della SETTIMANA MOTORISTICA BRESCIANA proprio in una delle vie principali della centro cittadino, Corso Zanardelli, dalle ore 20.00. La sfilata sarà aperta dai bersaglieri in bicicletta e da carrozze con cavalli. Il percorso per le vie storiche bresciane sarà incorniciato dagli alpini che illumineranno l’itinerario con le fiaccole.

Sabato 3 settembre il museo itinerante partirà alla volta del lago di Garda, con destinazione Bardolino, dove i veicoli sfileranno sul lungolago, per poi proseguire verso Sirmione, concludendo la giornata con una sfilata davanti al celebre castello e con la cena di gala a bordo della Motonave Tonale, illuminata dalle mille luci di uno spettacolo pirotecnico. Le acque del Benaco, di fronte a Sirmione, il 3 settembre, saranno anche la scenografia mozzafiato di una sfilata/gara di racer storici.

La SETTIMANA MOTORISTICA BRESCIANA, vuole sottolineare l’importanza della memoria e la centrality della storia, del passato per costruire presente e futuro, celebrando i 90 anni del 1° Gran Premio d’Italia, disputato non sulla piu celebre pista di Monza, ma su quella bresciana, di Montichiari, in locality Fascia d’Oro, con una cerimonia dal simbolismo tutto particolare. Domenica 4 settembre sara inaugurato un monumento dedicato proprio alla tradizione motoristica bresciana, un’opera dello scultore bresciano Giampietro Abeni “Gineba”. Sarà la bandiera tricolore italiana, che al taglio del nastro si leverà in cielo sollevata da una nuvola di palloncini, a svelare l’opera monumentale. Contemporaneamente un dirigibile e alcuni biplani sorvoleranno la zona "Fascia d’oro" e lanceranno petali bianchi, rossi e verdi. Terminata la cerimonia, sono previste altre "tappe" di sicuro fascino, all‘aeroporto civile di Montichiari per alcune prove rievocative del Gran Premio d’Italia e la visita all’aeroporto militare di Ghedi per il 75° di fondazione dei Diavoli Rossi.


La SETTIMANA MOTORISTICA è anche "Sfida sul Lago", una caccia al tesoro che lascia intravedere in tutto il suo splendore e il fascino della competizione itinerante, a bordo di questi gioielli motoristici d’epoca, con la giusta dose di divertimento. Un salto nel tempo per scoprire le bellezze storiche e artistiche del Lago di Garda: la “Sfida sul Lago (i tesori del Garda)” è un’entusiasmante caccia al tesoro “foto-culturale” dedicata a vetture costruite dal 1940 al 1975, organizzata con partenze dislocate in ognuna delle tre regioni, che si affacciano sul Benaco, e che si svilupperà lungo tutti i comuni gardesani.

 

Lo spettacolo della SETTIMANA MOTORISTICA BRESCIANA non si ferma qui: per un mese il Museo Mille Miglia ospiterà una mostra con più di 150 fotografie di Franco Zagari e di Mauro Negri che rievocheranno l’apertura e l’inaugurazione del 1° circuito "Fascia d’oro" con la presenza di Re Vittorio Emanuele e il Governo di allora al completo.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY