Furti in azienda a Borgosatollo, due stranieri in manette

    0

    Nella notte del 25 agosto u.s., in Borgosatollo, i Carabinieri di San Zeno Naviglio, nel corso di un’attività di prevenzione di furti in danno di ditte, hanno sorpreso due uomini che, in località Santissima, stavano rubando gasolio da una macchina operatrice custodita in un cantiere edile.

    All’arrivo uno dei due si è immediatamente arreso venendo ammanettato senza difficoltà, il complice invece ha tentato in tutti i modi di fuggire e, in ultimo, ha reagito all’arresto colpendo con calci e pugni i militari (I carabinieri hanno riportato lesioni guaribili tra i 3 ed i 5 giorni), Ne è così nata una breve colluttazione al termine della quale il soggetto è stato ammanettato.

    Condotti in caserma sono stati identificati per: D.I., 37enne pregiudicato rumeno residente ad Isorella, arrestato per rapina; F.I. 27enne moldavo residente a Calvisano, arrestato per furto aggravato in concorso. I due sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza dell’Arma di San Zeno Naviglio in attesa delle decisioni dell’A.G..

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. se tanti avessero avuto gli attributi di seguire la cgil, non saremmo in queste condizioni pietose.ho lavorato 40 anni,ma non ho mai visto dei sindacalisti andare a cena(PRIVATA) con il presidente del consilio e quello degli industriali!!!!

    2. Se avessimo seguito la cgil ….non si sarebbero salvati neppure gli attuali posti di lavoro perchè dal momento che siamo in democrazia , chi può impedire ad un imprenditore di spostarsi all’estero dove può trarre più benefici? D’altro canto i soldi sono i Suoi e potrà pure decidere dove e come investirli senza essere pressato da richieste "assurde"di certo sindacato

    3. Ma senza seguire lega e pdl , anche il pd (ragionevole e realista) NON è con la cgil…….
      OGNUNO con i suoi soldi fa quello che vuole!!!!!!

    4. la cgil ha indetto uno sciopero generale il 6 settembre prossimo contro i tagli del governo lega PDL, ingiusta perché colpisce le fasce più deboli, favorendo i furbi. questi sono i fatti, il resto ai chiacchieroni.

    5. E dopo che ha fatto sciopero? Ci rimettono ancora i lavoratori…perchè di certo non è la cgil che dà loro lavoro….anzi , ma i tanto vituperati "padroni" che potrebbero decidere (come molti già hanno fatto)di stabilirsi all’estero.

    6. Quindi la CGIL non deve organizzare scioperi, tanto non servono. Ma nel frattempo si deve dire che non fa niente per i lavoratori… Bella logica!

    7. …. ma siccome gli autori sono stranieri, allora è diverso. fossero di polpenazze non ci sarebbe nemmeno un commento. xenofobi.

    8. Forse chi scrive certi commenti dovrebbe prima pensare… A me non interessa se quelli arrestati siano italiani o stranieri, a me interessa che i carabinieri che erano presenti hanno rischiato parecchio e si sono presi delle botte e questo perchè fanno il loro dovere. Prima di dar aria alla bocca è meglio pensare che dietro ad ogni forza dell’ordine c’è un uomo che ha una famiglia a casa che lo aspetta speranzosa che non sia successo nulla…

    9. giustissimo,ecco perchè qualche giorno fà ho scritto :tu mi aggredisci,tu vuoi farmi male????IO TI FACCIO IL TERZO OCCHIO IN FRONTE!!!!!

    10. Ma tutto quello che riesce a fare la cgil è uno sciopero?
      Così si mette la coscienza a posto? PERSONALMENTE mi sembra un po’ poco…

    11. Ma non serve cercare ragioni: chi ha in odio la CGIL troverebbe da protestare comunque. Se non fa scioperi, significa che non fa niente. Se li fa, non servono. Un po’ come il lupo con l’agnello. Non basta dire: "la CGIL mi sta sulle balle"? Fareste miglior figura…

    12. mal’avete ascoltata la santanchè laltra sera???per combattere la crisi bisogna produrre,produrre,lavorare di più ecco perchè va bene togliere le feste infrasettimanalI !!!!!!??????MA COSA CA..O PRODUCI CHE SON TUTTI IN CIS!!!inprenditrice di bla bla bla

    13. La cgil puo anche scioperare(magari fa anche bene)ma mi dovrebbe spiegare perchè difende gli immigrati qui da pochi mesi\anni e fa finta di non vedere che la metà dei giovani italiani sono senza lavoro…

    LEAVE A REPLY