Montichiari, carabinieri Intervengono per sedare una lite e trovano un arsenale

    0
    Bsnews whatsapp

    Verso le 23.00 di ieri 26 agosto, i Carabinieri di Lonato sono intervenuti in Montichiari per sedare una lite tra due conviventi ed al termine dell’intervento hanno arrestato per detenzione abusiva di armi comuni da sparo un 22enne pregiudicato residente a Lonato ma di fatto domiciliato in Montichiari. Ai militari, nel controllare l’abitazione teatro della lite, non è sfuggita la presenza una borsa sportiva in cantina che ha destato qualche sospetto. Al suo interno erano custoditi 4 fucili, 2 pistole scacciacani prive del previsto tappo rosso, 6 coltelli, 2 baionette e 110 proiettili di vario calibro, tutto di proprietà e regolarmente denunciato dal padre dell’arrestato già residente in Brescia ma deceduto nel 1983. Unitamente a queste armi è stata inoltre rinvenuta una pistola Beretta cal.9 con il caricatore inserito completo di 6 colpi sulla quale sono in corso accertamenti.

    Il 22enne è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Caspita che notiziona!E controllare l’articolo?
      Come fa un 22enne (quindi nato nel 1989)ad avere un padre deceduto nel 1983?!?
      Inseminazione post-mortem?
      Ma andata a……..

    RISPONDI