Contro il caro-scuola torna il meeting del libro usato

    0
    Bsnews whatsapp

    Contro il caro libri torna il “Meeting del libro usato  – edizione 2011”. Il progetto consiste nella compravendita di libri scolastici usati al 50% del prezzo di copertina. L’iniziativa, rivolta agli studenti delle scuole secondarie inferiori e superiori, si propone di  contribuire all’abbattimento del caro libri, fornendo così un considerevole aiuto alle famiglie con figli in età scolare. Il Meeting del libro usato, giunto quest’anno alla sua nona edizione, viene proposto dal Centro Culturale  Pier  Giorgio Frassati a tutta la provincia bresciana, e risulta essere uno dei rari ambiti in cui viene offerto un servizio senza scopo di lucro. L’iniziativa infatti svolge una funzione intermediaria tra chi vende i propri libri usati e chi li acquista e tutto il ricavato dalla vendita al 50% dei libri viene restituito ai legittimi proprietari. Novità di quest’anno è lo spostamento del Meeting da Rezzato alla città, in zona Palatenda (via Claudio Botta 46), all’oratorio Beato Palazzolo.

    Tutte le operazioni sono effettuate tramite un sistema di catalogazione che dal 2009 è stato informatizzato, attraverso l’utilizzo di codici identificativi, prodotti per ogni utente e ogni libro di testo depositato e di un database per i libri di testo in adozione. La compravendita è resa possibile dalla consistente partecipazione di volontari. Gli studenti delle scuole superiori e delle facoltà universitarie che aderiscono all’associazione danno la propria disponibilità per la gestione della compravendita e invitano i ragazzi fruitori del servizio a collaborare come volontari. In tal modo viene favorita l’educazione al volontariato, nonché la possibilità di facilitare l’incontro nelle due fasi di passaggio: quello dalle medie alle superiori e quello dalle superiori all’università. Che talvolta comportano disagi negli studenti.

    L’affluenza dei fruitori si rivela ogni anno in continuo aumento: nell´ultima edizione, in particolare, è stato registrato un  afflusso massimo di 220 persone al giorno, mentre sono state servite complessivamente  più di 1.000 famiglie, e circa 12.000 sono stati i libri immagazzinati.

    Il servizio, iniziato avventurosamente nel 2003 come semplice compravendita di libri scolastici, si è delineato nelle edizioni seguenti come un evento culturale a tutto tondo. Esso intende così rispondere anche all’esigenza di approfondimento di tematiche di studio e d’attualità, per suscitare interesse e passione conoscitiva nelle nuove generazioni, senza dimenticare l’aspetto ludico/ricreativo. Concerti e spettacoli teatrali animano le serate della manifestazione; incontri pubblici e mostre offrono una proposta culturale che si conforma ogni anno attorno ad una tematica scelta,  affrontata attraverso percorsi interdisciplinari.

     

    Il programma 

    01/02 settembre 2011
    Raccolta libri

    05/16 settembre 2011
    Raccolta e vendita libri

    16/21 settembre 2011
    Restituzione libri invenduti e rimborso
    dei libri venduti al 50% del prezzo di copertina

    Orari:
    dalle 09.00 alle 12.00
    dalle 15.00 alle 17.30

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Sono almeno trent’anni che si parla di caro- libri, a me non sembra vi sia stato un così grande rincaro rispetto agli anni precedenti….

    RISPONDI