Pensioni d’oro, gli ex parlamentari bresciani ci costano 100mila euro al mese

    19

    Gli ex parlamentari in pensione – tenendo in considerazione i soli bresciani – ci costano oltre 100mila euro al mese. Secondo i dati pubblicati la scorsa settimana da l’Espresso, infatti, gli ex onorevoli della Leonessa sono 28. E percepiscono una "pensione" che va dai 2.420 euro (Giovanni Bruni) ai 6.133 dell’ex ministro Giovanni Prandini.

    ECCO IL DETTAGLIO DELLE PENSIONI

    Bonetti Andrea incassa 3.843 (13 anni in Parlamento); Bonetti Piera 3.190 euro (10 anni); Borghini Gianfrancesco 3.190 euro (10 anni); Bruni Giovanni 2.420 euro (5 anni); Castagnetti Guglielmo 5.161 euro (20 anni); Cè Alessandro 3.421 euro (n.p.); De Paoli Elidio 4.147 euro (15 anni); De Zan Fabiano 5.751 euro (25 anni); Ferrari Bruno 4.148 euro (15 anni); Ferrari Francesco 4.704 euro (15 anni); Fontana Alessandro 3.081 euro (10 anni); Fontana Elio 5.185 euro (20 anni); Frau Aventino 4.137 euro (15 anni); Gei Giovanni 3.081 euro (10 anni); Gitti Tarcisio 5.305 euro (20 anni);Gregorelli Aldo 3.074 euro (10 anni); Lusignoli Francesco 4.277 euro (15 anni); Maninetti Luigi 3.081 euro (n.p.); Marniga Vittorio 3.081 (10 anni);Martinazzoli Mino 5.853 euro (27 anni); Pardini Alessandro 2.689 euro (n.p.);Prandini Giovanni 6.133 euro (30 anni); Rebecchi Aldo 5.305 euro (20 anni);Roscia Daniele 3.190 euro; ; Terraroli Adelio 4.277 (15 anni); Tirelli Francesco 3.024 euro (10 anni); Torri Giovanni 4.083 euro (15 anni) e Wilde Massimo 3.096 euro ( 10 anni).

    Comments

    comments

    19 COMMENTS

    1. ma per la pensione non occorrono 40 anni di contributi???????……..aaaa,ma certoooo…solo a noi cogl…i di operai!!!!!!

    2. E questo è solo l’elenco dei bresciani: Se aggiungiamo il resto del Paese non è difficile capire perchè la crisi non passerà mai………
      e si tratta solo di vitalizi… poi c’è anche il resto!!!!!! E per via di vergognarsi??????? Quello mai!

    3. L’attacco ci sta, ma invece quanto costano ai lombardi al mese i comuni, province e regioni del centro e sud italia(perennemente in fallimento)? evidentemente la cifra non ci sta per lungo. basta italia

    4. ma nessuno ha evidenziato che,oltre ad avere la pensione per contribuzione figurativa,hanno il vitalizio cumulato .Ma ciò che è più grave è
      alcuni di questi sono anche stati condannati
      x <latrocinio ovviamente in DIFESA DEL POPOLO!

    5. quel che fa specie sono i comunisti che han sempre sostenuto che "quel che è mio è anche tuo", ma io non ho mai visto niente di quel che beccano loro.

    6. Molto probabilmente perche quando c’ara l’allora PCI lei andava in giro con le fette di salame sugli occhi, per quello che non vedeva o, forse anche allora in malafede voleva non vedere. Mentre, ora con il buon governo improvvisamente riacquista la vista….MIRACOLOOOO!

    7. ma vi rendete conto cosa comporta un giorno del loro lavoro………….non sono operai delle acciaierie che hanno caldo in inverno e caldissimo d’estate

    8. non conosco il lettore che ha affermato che nessuno
      di questi rappresentanti delo popolo è stato condannato !
      o è analfabeta o è cieco!oppure non vuol vedere:
      sono disponibile ad inviargli l’elenco dei latrocini
      verificatisi negli ultimi 30 anni!
      Anche le news di questi giorni mi sembra lo confermino x Sesto

    LEAVE A REPLY