Caracciolo lascia il Brescia, metà cartellino ceduto al Genoa

    0
    Bsnews whatsapp
    L’Airone lascia il Brescia. Dopo mesi di voci e trattative saltate, oggi Andrea Caracciolo è stato ceduto al Genoa. La formula scelta è qualle della compartecipazione. In sostanza metà del cartellino resta nelle mani della società di via Bazoli che, per l’altra metà, incasserà una cifra di poco superiore a 1,5 milioni.
     
    Caracciolo – nato a Milano il 18 settembre 1981 – ha disputato 6 stagioni con il Brescia Calcio (2001/02; 2003/05; 2008/11), vestendo complessivamente 186 volte la maglia delle rondinelle tra Serie A e Serie B e realizzando 84 reti. 

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. manco siamo riusciti a venderlo intero il "giocatore da nazionale", dobbiamo accontentarci di un "misero" milione e mezzo di euro quando invece in russia ce lo avrebbero pagato molto di più; vedrete che tornerà a far panchina come ha sempre fatto all’infuori di brescia!!!

    2. nessuno ti rimpiangerà mai " campione " che ci hai sparati diritti in serie B…….
      negli annali rimarranno le tue ciabattate e i non gol bevuti come aperitivi……
      solamente per corioni sei, eri da nazionale, e adesso facci vedere come stai bene in panca a genoa bidù !!!

    3. svenduto come doveva essere da par suo il tralcio….
      in a ha sempre fallito in ogni piazza, dopo la samp ades il genoa…… AUGURI TIFOSI, tempo 4 partite in casa e conoscerete di che pasta è fatto..

    4. ma Caracciolo si chiamava Andrea??? Lo apprendo adesso…io – che per motivi di distanze devo guardare sky – sentivo sempre il commentatore tv che diceva:" cross da sinistra… anticipato Caracciolo…traversone da destra…anticipato caracciolo…lancio verso l’area… anticipato caracciolo… insomma…ero convinto che si chiamasse …Anticipato… va be’… vai al Genoa, vai…Anticipato…

    5. Non sono d’accordo sul disprezzare CARACCIOLO. Forse l’ultimo anno ha commesso qualche errore, ma non bisogna dimenticare quello che aveva fatto in precedenza: Inoltre come persona vale molto più del Sig. Corioni che lo ha maltrattato di grosso… Io al posto di Caracciolo mi sarei inc….to parecchio! D’accordo i soldi… ma Caracciolo io lo avrei tenuto ad ogni costo!!!!!

    6. Il disprezzo di Caracciolo mi ricorda il periodo di TONI che, reduce da infortunio, aveva fallito qualche goal (prendendo un sacco di pali). Il pubblico lo criticava dimenticando quello che aveva dimostrato in precedenza: Poi, una volta ceduto, in molti hanno dovuto ricredersi e constatare il suo vero valore, ma ormai era stato svenduto…. dal sig: Corioni…..

    7. "…quello che aveva fatto in precedenza" vale a dire i tanti gol in serie b, certo siamo tutti d’accordo, in serie b però! attaccante da serie b lo è sempre stato e vedrete che continuerà ad esserlo, a genova in serie a pensate che farà meno panchina che a palermo o alla samp??? non credo proprio.
      Toni quando era stato ceduto aveva creato mooolto più malcontento tra i tifosi, altra pasta rispetto a caracciolo

    8. giusto cecco, in serie b ci può stare uno come scarpacciolo che poi se facciamo il conto della media gol non è che sia sto grande attaccante…..in a ha sempre fallito, a palermo dopo tre mesi i tifosi erano imbufaliti, alla samp quanti gola ha portato ????
      è un comprimario da panca, a genova nè farà tanta e il prezzo pagato è in sintonia col " valore " di questo sonnambulo del gol, quindi a gennaio scorso nessuno se lo è comperato nonostante corioni lo avesse proposto a destra e a sinistra per 6-7 milioni, ma nessun pollo ha abboccato perchè le "qualità tecniche e atletiche " esaltate da corioni venditore di fumo ( caracciolo è da nazionale, è meglio di toni, è da champion etc etc ) non le ha bevute nessuno….il campo poi ha parlato sulle qualità di caracciolo, quindi gino il tuo campione vale solamente un quarto dei tuoi speranzosi sogni……in poche parole questo è il vero progetto brescia e di corioni………CAMPARE LUI E YOUR FAMILY !!!!

    9. e chi lo rimpiange ?????
      per me poteva andare anche in libia coi rivoltosi a insegnare a pigliare i pali e sbagliare i rigori perchè in questo lui è il nr 1 !

    RISPONDI