De Martin (Pd) in vacanza nel residence dei profughi. “Situazione tranquilla, ma si sta facendo troppo poco per uscirne”

    0

    (a. tortelli) Vacanze ‘singolari’ per Giorgio De Martin. Il segretario cittadino del Partito democratico, infatti, si trova in questi giorni a Montecampione, proprio nel residence che ospita 116 ‘profughi’ dalla Libia. “La mia famiglia”, racconta a Bsnews.it, “ha una piccola quota di una multiproprietà e anche quest’anno ho deciso di trascorrere qualche giorno qui. La situazione non mi pare diversa da quella degli anni precedenti: a settembre i proprietari di alloggi che arrivano nel residence sono molto pochi (mediamente una manciata su circa 300, ndr) e – sul fronte della convivenza con i profughi – non ho registrato nulla di particolare. E’ tutto tranquillo”. Resta però la questione politica di fondo. “Il vero nodo”, chiarisce il segretario del Pd, “non è tanto quello della difficoltà di comporre gli interessi degli albergatori, che hanno diritto a gestire le loro attività in maniera proficua, con quello delle comunità locali, che spesso manifestano disagio all’arrivo dei profughi. Il problema è che oggi queste persone sono alloggiate qui – a spese della comunità e senza nulla da fare – senza nemmeno essere mai state ‘censite’ dalle autorità. Quando arriveranno provvedimenti concreti per assegnare loro il permesso di soggiorno o rispedirli al paese d’origine? Francamente”, conclude De Martin, “mi pare che su questo fronte si stia facendo troppo poco”.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. complimenti a de martin che parla dopo aver preso visione della situazione (quale altro politico ha visto con i suoi occhi?). ci dice che 300 profughi sono parcheggiati in un luogo dove non potranno mai integrarsi perché non possono lavorare e vivere in una vera comunità. chiede (e dobbiamo unirci alla sua richiesta) che futuro avranno queste persone e chi se ne sta occupando.

    2. dai dai…
      visto che siamo in tempo chiudiamo l’accordo… De Martin lo prendono in Libia e noi ci teniamo i profughi…
      sarebbe un grande guadagno per Brescia…

    3. dai dai…
      visto che siamo in tempo chiudiamo l’accordo… De Martin lo prendono in Libia e noi ci teniamo i profughi…
      sarebbe un grande guadagno per Brescia…

    4. Ecco dove il governo può tirare su dei soldi, dal lettore che è disponibile a pagare la villeggiatura a De Martin. Sempre che sia disponibile a farsi beccare…

    5. evidentemente il fatto che de martin sia là da fastidio a molti. soprattutto ai razzisti. per loro gli stranieri non sono come noi.

    6. certo che gli stranieri nobn son come noi……lei la differenza sui medicinali la deve pagare,loro no,loro non possono rifarsi neanche il letto,lei?han diritto ad 1 paccghetto di sigarette al giorno,lei?e pure la diaria……..ovvio che nn son come noi

    7. Quante polemiche strumentali, a me pare un ragionamento serio… Siamo stufi di chi polemizza con gli altri per partito preso… E quindi, per una volta, dico BRAVO a De Martin.

    8. Se è per quello le medicine le paghiamo anche noi agli evasori fiscali che non se le possono permettere quando sono in mare con lo yacht spaparanzati a prendere il sole con la crema ed il pacchetto di sigarette, intanto che qualcuno in coperta gli rifà il letto.

    9. Questi simpatici africani si sono fatti un bel 3 mesi di vacanze a montecampione a nostre spese…e c’è chi li difende pure!Tanto siamo nel paese del bengodi,tutti ricchi e senza problemi,tocca a noi salvare l’africa…

    10. meglio evasori italiani che nullafacenti extra.comunitari!
      E i soldi si potrebbero ricavare dai falsi invalidi ( soprattutto al Sud)che poi impediscono a quelli "veri"e "bisognosi" di usufruirne,,,,,,,,,,

    11. sta a vedere che adesso è colpa dei rifugiati se non possono tornare a casa loro perché rischiano di essere uccisi. chi si lamenta e li considera privilegiati, si proponga per uno scambio. avanti.

    12. Adesso la guerra sta finendo,,,,,,quindi dovrebbero tornare da dove so9no venuti, ma visto come sono stati "coccolati" pensate che se ne vadano?

    13. Alla stessa stregua degli evsori fiscali e degli scudati dal governo sottopadano: COCCOLATI e CONDONATI come sta pensando di fare nuovamente il signor B. e la Lega per raccimolare furbescamente qualche miliardo dopo la tristissima e meschina figuraccia della cancellazione del servizio militare dal calcolo della pensione. Che vergogna!

    LEAVE A REPLY