Dopo l’esordio ecco il programma della seconda settimana

0

Il pubblico ha accolto con grande entusiasmo e partecipazione gli artisti che si sono esibiti sui palchi dell’Acoustic Franciacorta durante i primi tre giorni di Festival: affollatissimo il parco del Palazzo Monti della Corte a Nigoline, gremito il sagrato della Chiesa Parrocchiale sul lungolago di Marone e grande adesione anche nell’inusuale location offerta dal centro commerciale “Le Torbiere”. Soddisfatta e carica di energia, l’organizzazione del Festival si prepara per la seconda settimana che vedrà, oltre ai concerti di altissimo livello, anche incontri, seminari didattici e la prima delle due visite in programma alla scoperta dei tesori della Franciacorta.

Venerdì 2 settembre è una data da segnare assolutamente in calendario: si comincia alle ore 18.30 alla Chiesa di S. Giovanni Battista a Iseo con un incontro con il chitarrista greco Yiannis Andronoglou e il liutaio Stefano Robol. A seguire verrà offerto un aperitivo con i vini della Franciacorta. Alle 21.00 sul Sagrato della Pieve di S. Andrea a Iseo andrà in scena un concerto eccezionale: ascolteremo la chitarra classica di Yiannis Andronoglou; le note di Massimo Varini, musicista eclettico che ha suonato con tutti i grandi della musica italiana; l’esibizione attesissima di Nada e Fausto Mesolella che ci proporranno un set acustico con voce e chitarra.

Ricordiamo che questa è l’unica serata per la quale è previsto un biglietto d’ingresso di 10,00 euro
acquistabile la sera del concerto o in prevendita presso:
– ISEO – La Libreria di Paola Battioni, via Duomo, 2 – 030 9822003
– PROVAGLIO D’ISEO – Cartolibreria Guazzabuglio, via Sebina 24/F – 030 9883033
– BRESCIA – Arci, via Villa Glori 10/B – 030 2410604
– ROVATO – La bottega dei popoli – via Cantù, 26 – 030 7709585
Al termine dei concerti verrà offerta una degustazione di vini della Franciacorta.

Sabato 3 settembre la giornata è ricca di appuntamenti. Alle ore 9.00 si parte da Iseo con la prima delle due visite gratuite guidate offerte dall’organizzazione durante il Festival*. Il percorso continuerà a Bornato e alle ore 13.00, a conclusione della visita, verrà offerto un buffet di prodotti della Franciacorta. Alle ore 15.00 presso il Castello di Bornato gli appassionati potranno seguire il seminario di Alex De Grassi “Tecniche per la chitarra acustica” con prenotazione obbligatoria e costo di 20,00 euro. L’appuntamento per i concerti è alle ore 21.00 al Parco Michelangeli di Bornato con Alex De Grassi, chitarrista americano dal suono cristallino, ricercatore di armonie sofisticate, che cura la melodia e l’effetto timbrico con una tecnica straordinaria e Michael Manring, bassista storico della Windham Hill Records che, a fianco di Michael Hedges a partire dagli anni ’80, ha collaborato a sviluppare nuove tecniche con l’uso di accordature particolari, invenzioni percussive, l’utilizzo del contrappunto e con l’uso quanto mai insolito di armonici naturali e artificiali. Completerà la serata il folk rock del trascinante Bermuda Acoustic Trio. Al termine dei concerti verrà offerta una degustazione di vini della Franciacorta.

Anche domenica 4 settembre si comincia presto: Davide Mastrangelo, uno dei principali riferimenti della didattica per chitarra acustica finger style in Italia, alle ore 15.00 al convento dell’Annunciata di Rovato terrà il seminario “Tecniche fingerstyle” con prenotazione obbligatoria e costo di 20,00 euro. Alle ore 21.00, sempre in questa suggestiva location, si alterneranno lo stesso Davide Mastrangelo con Rolando Biscuola, brillante interprete che spazia con disinvoltura dalla musica irlandese tradizionale al fingerstyle jazz. A seguire Il duo di Riccardo Tesi e Maurizio Geri concluderà la serata con invenzioni a metà strada tra il folk e la musica popolare. Al termine dei concerti verrà offerta una degustazione di vini della Franciacorta.

Comments

comments

LEAVE A REPLY