Finanziaria, lo scontro tra Cgil e Cisl arriva anche a Brescia

    0

    E” polemica tra Cisl e Cgil per l’”interpretazione” che il segretario della Camera del lavoro Damiano Galletti ha fatto di un un volantino della Cisl contro la manovra economica del Governo diffuso nei luoghi di lavoro. “Registriamo – scrive infatti Galletti – la felice novità che anche la Cisl critica la manovra economica del Governo”. “Probabilmente tu eri già in ferie  – gli ha risposto a stretto giro di email il segretario generale della Cisl Enzo Torri con un intervento pubblicato sul sito della confederazione – ed allora ti ricordo che la Cisl ha iniziato a manifestare contro la manovra fin dal 22 luglio con un presidio in Prefettura”. Invitando Galletti a documentarsi meglio, Torri ribadisce che “il vizio antico della Cgil di proclamare scioperi a pie sospinto pretendendo poi che gli altri si accodino alle sue ‘incontinenze protestatarie’ è un metodo inaccettabile che indebolisce l’insieme del movimento sindacale”.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. ‘incontinenze protestatarie’ ah ah ah
      Torri ha ragione. Galletti non fa il bene dei lavoratori bresciani, ma solo dei clandestini. VIVA I SINDACATI VERI, non la Cgil.

    2. Lui sì che è furboooo o, forse, è uno di quei furbacchioni, come la donna sindaco di colore di un paesino sperduto della Lombardia che, ogni qualvolta si parla di razzismo della lega viene tirata fuori e mandata sui media come dimostrazione che quel partito non lo è. Ma chi vi crede più voialtri, è finita anche per voi l’ora di intortarci. A casa!

    3. Se no9n conosce il DR. Rinaldi, forse le conviene tacere, perchè è veramente un Persona in gamba, competente, umile e un….gran lavoratore….
      che , diversamente da certi politici che sono da 40 anni in Parlamento e…fingono di tutelare le Persone "furbe…..!!" come Lei, potrebbe benissimo starsene a casa.(per inciso con li suo ruolo Rinaldi NON pesa sulle tasche dei contribuenti)

    LEAVE A REPLY