Dietro le quinte della quarta serata a Iseo

    0
    Bsnews whatsapp

    Il Festival offre la rarissima occasione di ascoltare dal vivo straordinari talenti internazionali della chitarra. È il
    caso del greco Yiannis Andronoglou, diplomato in chitarra classica al Conservatorio di Giannitsa e laureato
    in Musica e Arte all’Università di Macedonia. Nel 2010 ha vinto il concorso Giovani Solisti (Athens State
    Orchestra), collabora come solista con l’Orchestra di Stato di Atene e dal 2007 è direttore artistico al
    Conservatorio di Giannitsa.
    Suona con le chitarre del liutaio italiano Stefano Robol con il quale terrà un incontro dimostrativo alle ore
    18.30 presso la Chiesa di S. Giovanni Battista a Iseo.
    Per Acoustic Franciacorta, Yiannis propone un concerto con pezzi di Francisco Tarrega, Joaquin Rodrigo,
    Carlo Domeniconi e alcuni brani tratti dal suo cd d’esordio del 2010 “Yiannis Andronoglou-Travelling”.
    Massimo Varini

    Probabile non conoscere il suo nome, impossibile non avere mai ascoltato la sua chitarra.
    Dal 1993 in poi hai suonato chitarre acustiche ed elettriche negli album e dal vivo al fianco di artisti del
    calibro di Biagio Antonacci, Andrea Bocelli, Mina, Celentano, Gianni Morandi, Loredana Bertè, Marco
    Masini, Alexia, Nek, Francesco Renga, Gianluca Grignani, Laura Pausini, Ivano Fossati, Eros Ramazzotti,
    Vasco Rossi, Ornella Vanoni.
    Riconosciuto didatta di indiscussa fama e credibilità ha pubblicato (per Carisch – Milano) diversi manuali con
    Cd, Cd-Rom e Dvd allegati e una serie di pubblicazioni video in Dvd. Musica & Dischi ha premiato il
    “Manuale Di Chitarra” come manuale didattico più venduto del 2008. Su YOUTUBE le sue lezioni di chitarra
    hanno superato i 8.500.000 di click con punte di 850.000 click per lezione.
    Anacrusis I e II, usciti rispettivamente in gennaio e marzo 2011 (solo in distribuzione digitale) sono gli ultimi
    album di Massimo Varini. In maggio è uscito anche il Cd dal titolo Anacrusis 432 che contiene le canzoni
    della parte I e II registrate di nuovo in natural tuning per dare nuovi colori aggiuntivi a questo concept
    composto da atmosfere, emozioni e sfumature uniche. Ecco come Varini presenta Anacrusis I “C’è sempre
    grande emozione alla vigilia di un’uscita importante. ANACRUSIS I è il mio secondo lavoro in acustico:
    racconta un po’ di me e della mia vita. Difficile separare quello che si è da quello che si suona quando vivi
    "di" e "con" la musica. E così accade che ogni singola emozione possa scatenare la scintilla creativa che
    reputo un piccolo miracolo e spesso è accaduto che le mie emozioni venissero percepite da chi stesse
    ascoltando la mia musica. E la riflessione è automatica: cosa accade? cosa succede quando la nostra anima
    viene scossa – con emozioni positive o negative – dagli eventi? e come mai se si scrive sulla scia di queste
    emozioni, parte di queste emozioni va a finire in una musica che è priva del testo ma lascia trasparire tutto?
    Mi reputo fortunato ad essere un musicista e ancora più fortunato per essere riuscito a fare della mia
    passione il mio lavoro nella vita”.

    Nada e Fausto Mesolella
    E’ nata nel 1994 la collaborazione fra Nada e Fausto Mesolella chitarrista degli Avion Travel e ottiene
    innumerevoli apprezzamenti seguiti da molti concerti in Italia e in Europa . Il progetto viene documentato da
    un Cd dal titolo “Nada Trio” con l’aggiunta del contrabbasso di Ferruccio Spinetti, il disco vince il Premio
    Tenco ed il premio Musicultura di Recanati e verrà poi distribuito nelle edicole da Olis e successivamente
    nella distribuzione tradizionale da “Storie di Note”.
    Dopo anni di concerti nel 2001 tornano in studio e registrano insieme l’album “L’Amore è fortissimo e il corpo
    no” con la produzione di Nada e Fausto Mesolella con Pasquale Minieri.
    La personalissima timbrica vocale di Nada ben si amalgama con la chitarra di Mesolella capace di spaziare
    dai ritmi rock, al jazz e alla new age.

    “Musica leggera da camera” è la definizione più appropriata di questo spettacolo che comprende brani come
    la stralunata “Come faceva freddo” (di Piero Ciampi), la popolare “Ma che freddo fa” , grandi successi come
    “Il cuore è uno zingaro”, “Amore disperato”, “Ti stringerò” e classici della tradizione popolare come
    “Maremma” fino ad oggi (“Guardami negli occhi”, “Luna in Piena”, ……) in cui oltre ad essere interprete Nada
    è anche autrice dei brani.
    Buone note a tutti.

    Venerdì 2 settembre 2011 ore 18.30
    Chiesa S. Giovanni Battista – Iseo
    Incontro con Yiannis Andronoglou e le chitarre di Stefano Robol
    Al termine dell’incontro verrà offerto un aperitivo con i vini della Franciacorta

    Venerdì 2 settembre 2011 ore 21.00
    Sagrato Pieve di S. Andrea
    (in caso di pioggia il concerto si terrà presso l’aula magna ITC Antonietti – via Paolo VI, 3 – Iseo)
    Ingresso 10,00 euro (unico concerto del Festival con ingresso a pagamento)
    Al termine dei concerti verrà offerta una degustazione di vini della Franciacorta

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI