Lirica? Non solo. La Fondazione Teatro Grande presenta la Stagione

    0

    Gli eventi di questa seconda parte dell’anno delineano definitivamente la proposta artistica della
    Fondazione per l’anno 2011, un’unica grande Stagione che affianca generi diversi dello spettacolo dal
    vivo: per la prima volta nella storia del Teatro Grande il cartellone prevede eventi che spaziano dalla
    lirica alla musica classica e al pop, dalla danza alla musica contemporanea, al fado portoghese, con una
    nuova attenzione anche nei confronti del pubblico dei più piccoli.

    Dopo i grandi nomi che nei mesi tra marzo e giugno hanno calcato il palcoscenico del Grande, come
    Claudio Abbado, Sylvie Guillem e Russell Maliphant, arriveranno a Brescia in questa seconda parte
    dell’anno altri celebri artisti: da Shen Wei, eccezionale coreografo dei nostri tempi, a Ludovico Einaudi,
    Vinicio Capossela, Ana Moura e tanti altri nomi della scena nazionale ed internazionale.

    L’obiettivo è quello di un teatro aperto che diventi punto di riferimento per la città e per il territorio,
    dove trovino spazio diverse discipline per diversi pubblici, affinché il Teatro Grande sia uno spazio vivo e
    di confronto. In questa direzione va anche la politica di prezzi scelta per questa nuova Stagione che
    punta a rendere il Teatro accessibile al più vasto pubblico. Si sottolinea in primo luogo la forte apertura
    verso il pubblico under30 a cui saranno dedicati prezzi ridotti particolarmente agevolati.
    Gli eventi della Stagione si distribuiranno nei diversi spazi del Grande, per portare il pubblico anche nei
    luoghi meno conosciuti: le suggestive atmosfere della Sala Grande, del Salone delle Scenografie e del
    Ridotto del Teatro faranno quindi da sfondo e da prestigiosa cornice agli eventi della Stagione.

    L’inaugurazione sarà mercoledì 14 settembre alle 21, in Sala Grande, con il concerto dell’Orchestra
    Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta dal Maestro Zhang Xian, una delle migliori promesse del
    panorama musicale mondiale, e accompagnata al pianoforte da Lars Vogt, uno dei più importanti
    pianisti della sua generazione; il programma prevede la Sinfonia Fantastica op. 14 di Berlioz e il Concerto
    per pianoforte e orchestra n. 5 op. 73 di Beethoven.

    Sempre in Sala Grande, il 29 settembre alle 21 calcherà il palcoscenico del Massimo bresciano il celebre
    pianista Ludovico Einaudi, nel suo tour europeo The Solo Concert. La sua musica affonda le radici nella
    tradizione classica con l’innesto di elementi derivati dalla musica pop, rock, folk e contemporanea. Le
    sue melodie, profondamente evocative e di grande impatto emotivo, lo hanno reso infatti uno degli
    artisti più apprezzati e richiesti della scena europea.

    Mercoledì 12 ottobre per la prima volta a Brescia una delle più importanti coreografie al mondo di
    danza contemporanea: la Shen Wei Dance Arts si esibirà nello spettacolo RE – Part II e RE – Part III,
    lavoro simbolo dello stile originale del coreografo Shen Wei, ideatore della coreografia per la cerimonia
    di apertura dei Giochi Olimpici di Pechino. Sarà uno spettacolo affascinante raccontato attraverso
    movimenti e immagini mozzafiato.

    Sarà protagonista della serata di venerdì 14 ottobre Vinicio Capossela, cantautore e polistrumentista
    che, dopo lo straordinario successo del tour estivo, torna in concerto nei più prestigiosi teatri italiani.
    Ultima artista di Stagione ad esibirsi nella Sala Grande sarà la nuova “sacerdotessa” del Fado Ana Moura
    che mercoledì 23 novembre farà tappa con il suo tour al Teatro Grande. La sua è una voce
    particolarissima che la differenzia da tutte le altre cantanti del genere e che porta la critica a
    considerarla come l’erede di Amalia Rodrigues.

    Numerosi saranno inoltre gli eventi nel Ridotto del Teatro Grande che è destinato a diventare uno
    spazio di spettacolo vero e proprio, una nuova sala più raccolta per un pubblico contenuto, destinata ad
    una fruizione intima che avvicina lo spettatore, anche fisicamente, al palcoscenico e all’artista, quasi a
    creare un coinvolgimento diretto.

    Il primo evento nel Ridotto sarà venerdì 16 settembre alle 21 con l’esibizione del musicista islandese
    Òlafur Arnalds, conosciuto soprattutto tra il pubblico giovane per il suo genere sperimentale che fonde
    musica pop e classica, indie rock, sperimentale ed elettronica.
    Il foyer del Teatro Grande ospiterà lunedì 19 settembre alle 21 una tappa del Festival MITO
    SettembreMusica che porterà in scena il Quartetto di Venezia, uno dei più celebri quartetti d’archi
    contemporanei che ha come caratteri distintivi rigore analitico e passione.
    Martedì 15 novembre sarà la volta di Saturnino, celebre bassista italiano, musicista colto che porterà
    nel foyer settecentesco del Grande un concerto che esplora diversi territori della musica: punk, new
    wave e post punk, mescolate alle sonorità classiche del quartetto d’archi.

    Sarà il Maestro Carlo Boccadoro dell’ensemble Sentieri selvaggi che si esibirà nel Ridotto a chiusura
    della Stagione martedì 20 dicembre alle 21.00. Il programma del concerto prevede le Sonatas and
    Interludes di John Cage che verranno eseguite al pianoforte preparato.

    Continuano e si moltiplicano poi le collaborazioni con le realtà emblematiche del territorio. Dopo il
    grande successo della prima edizione, riprenderanno I Lunedì del Conservatorio al Teatro Grande che
    vedono impegnati i migliori studenti del Conservatorio L. Marenzio di Brescia in quattro concerti, il 14,
    21 , 28 novembre e il 5 dicembre nel Salone delle Scenografie del Teatro alle 18.30. Altra importante
    collaborazione di questa seconda parte dell’anno è quella instaurata con le Settimane Barocche di
    Brescia che porteranno nel Ridotto del Teatro tre Concerti di Musica Barocca distribuiti nei giorni 6
    ottobre, 4 novembre e 12 novembre alle 21.

    La Fondazione del Teatro Grande pone al centro della propria riflessione anche il tema dell’infanzia,
    avviando un percorso di ampliamento dell’offerta culturale per i più piccoli: laboratori, iniziative e
    spettacoli per i bambini saranno un efficace strumento per l’alfabetizzazione e l’avvicinamento del
    giovane pubblico al teatro, alla musica e ai nuovi linguaggi dello spettacolo. Il Grande per i Piccoli,
    questo il nome dell’iniziativa, si svolgerà nei pomeriggi di domenica 2 ottobre e 20 novembre dalle
    15.00 alle 18.00 e sarà, per i bambini e le loro famiglie, un nuovo modo di abitare gli spazi del Teatro
    con performance musicali, laboratori dedicati all’illustrazione, installazioni di architettura, silent disco,
    laboratori per piccoli dj e tanto altro ancora.

    Ricordiamo poi la tradizionale Stagione Lirica che dal 7 ottobre al 14 gennaio 2012 porterà al Teatro
    Grande i consueti 5 titoli d’opera, l’appuntamento con la danza e il ricco programma di iniziative
    collaterali.

    L’ultima novità è rappresentata dal restyling del sito teatrogrande.it, on line dal 5 settembre
    2011. Dopo 4 anni di attività il sito del Teatro si rinnova sia sotto l’aspetto grafico, sia contenutistico e di
    funzionalità. Il nuovo sito si inserisce all’interno di un piano di comunicazione generale che mira ad
    avvicinarsi soprattutto al giovane pubblico, anche tramite il collegamento ai social network più diffusi.

    Sarà un sito ricco di immagini e video a cui saranno dedicati spazi appositi di visualizzazione. Si inserisce
    in questo contesto “Dietro Le Quinte”, il progetto speciale dedicato al web che vedrà lo start-up con
    l’inizio della Stagione Lirica 2011, ma che è destinato a diventare uno strumento trasversale alle attività
    di spettacolo del Grande. Si porterà on line uno storyboard di tutta la produzione lirica della Stagione.

    Attraverso l’utilizzo dei nuovi strumenti di comunicazione si vuole documentare passo passo come
    avviene la realizzazione di un’opera.
    Si ricordano infine i nuovi orari di apertura della Biglietteria del Teatro Grande: dal martedì al venerdì
    dalle 13.30 alle 19.00 e il sabato dalle 15.30 alle 19.00. Chiusura domenica, lunedì e festivi. Nei giorni
    di spettacolo la Biglietteria sarà aperta fino all’inizio della rappresentazione. Nel caso in cui il giorno di
    spettacolo coincida con un giorno di chiusura, la Biglietteria sarà comunque aperta dalle 13.30 fino
    all’inizio della rappresentazione.

    Sul sito teatrogrande.it saranno resi disponibili in tempo reale gli aggiornamenti sulla programmazione
    della Stagione e sull’attività del Teatro. Direttamente sul sito del Teatro e su vivaticket.it, sarà inoltre
    possibile acquistare on line, nelle stesse date di apertura della biglietteria, gli abbonamenti e i biglietti
    per i singoli spettacoli.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY