Giù dall’impalcatura. Volo di 7 metri, ma è salvo

    0

    Fortuna. Una massiccia dose di fortuna. E’ quella capitata a un giovane muratore rumeno di soli 21 anni, residente a Gardone Val Trompia e da alcune settimane impiegato assieme alla sua squadra nei lavori di una palazzina in via Gaggia, a Mompiano.

    Vasile, questo il suo nome, intorno alle 16 era sui ponteggi esterni dello stabile, si stava predisponendo il "cappotto" alla struttura, quando per ragioni che devono ancora essere chiarite è volato giù. Una caduta pazzesca, racconta il Giornale di Brescia, dall’altezza del primo piano della palazzina fino a terra sul suolo interrato, più di sette metri di salto nel vuoto. 

    Quando i suoi colleghi hanno capito cosa è successo sono accorsi sul punto di caduta e hanno chiamato i soccorsi. All’arrivo dell’ambulanza che ha trasferito Vasile al pronto soccorso del Civile il ragazzo stava apparentemente bene, aveva gli occhi aperti ed era vigile. L’enorme spavento si è trasformato in sollievo quando dall’ospedale sono giunte le prime notizie: Vasile sta benone, ha solo un po’ di traumi e se la caverà in 40 giorni.

    Ovviamente sono da chiarire le cause dell’accaduto, e stabilire eventuali responsabilità. Questa volta è andata bene, ma non ci si può sempre affidare alla fortuna.
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. vedrete che ora gli uffici preposti daranno il solito giro di vite con ispezioni in tutti i cantieri, salvo tornare immediatamente a scaldare le sedie negli uffici fino al prossimo incidente

    2. Il problema è opposto. Gli uffici preposti sono sotto organico: gli addetti sulla sedia non ci stanno praticamente mai, ma al contrario non riescono a stare dietro alle centinaia di cantieri che ci sono in giro. Informarsi prima di dire banalità…

    LEAVE A REPLY