Teatro, benessere ed enogastronomia per l’ultimo appuntamento di Acque e Terre Festival

    0
    Bsnews whatsapp

    Chiude sabato 10 settembre la settima edizione di Acque e Terre Festival con una proposta che coniuga teatro, benessere e enogastronomia al Nuovo Parco Comunale di Paitone. Dalle 18 alle 20.30 Acque e Terre Festival e l’Associazione Hakusha presentano Vivere Naturale, brevi trattamenti shiatsu dimostrativi gratuiti. L’idea fondativa di Hakusha è quella di “saper essere se stessi nel modo più intero”. Il corpo rappresenta la nostra realtà, la porta d’accesso e la testimone di ogni esperienza. Al teatro offerto dal festival l’associazione aggiunge una possibilità:ampliare la capacità di ascolto profondo di sé stessi e dell’altro attraverso la scoperta dello shiatsu, l’arte giapponese dell’equilibrio bioenergetico.

    A partire dalle ore 19 nel parco sarà allestito anche un mercatino agro alimentare a cura dell’Associazione El Castel, che offrirà anche un piccolo rinfresco al pubblico del festival. Alle ore 20.30 ci sarà poi un appuntamento imperdibile, quello con un’attesa e affezionata ospite della rassegna, la signora Maria.

    Il Nuovo Parco Comunale di Paitone ospiterà infatti lo spettacolo Non sono una Signora, che vede come protagonista ancora la signora Maria, interpretata da Paola Rizzi, questa volta alle prese con il matrimonio della nipote.

    Le succedono imprevisti di tutti i colori: dall’invito a nozze all’attesa degli sposi sul sagrato, dalla cerimonia in chiesa al pranzo conviviale in un ristorante di lusso, la nonna si trova nel vortice di equivoci, personaggi umoristici e vecchie fiamme che riaffiorano dal passato. Questa serie di contrattempi creeranno l’occasione per riflettere sull’amore, sui giovani e sul ritmo caotico della modernità: le piccole dosi di saggezza della signora Maria salveranno alcune situazioni comiche e paradossali e la faranno ripensare ai molti anni passati in compagnia del suo Piero. Come “Paese mio che stai sulla collina” e “Non voglio mica la luna”, anche questo spettacolo si configura come un teatro popolare dove si sorride su problemi e situazioni dei tempi che stiamo vivendo.

     

    L’ingresso allo spettacolo è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

    Per “Vivere Naturale” è consigliato abbigliamento comodo.

    Rinfresco offerto dall’Associazione El Castel – mercatino agro alimentare

    In caso di maltempo verrà individuata data alternativa.

     

    Info 030.3759792 www.acqueterrefestival.it

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI