Gravi perdite al Parco dell’acqua. Domani arrivano i sub per salvare i pesci. Labolani duro: paghi A2A

    0
    Bsnews whatsapp

    (a.tortelli) Domani mattina, in città, entreranno in azione addirittura i sommozzatori. L’obiettivo è salvare i pesci del Parco dell’acqua, che nelle prossime ore dovrà essere sottoposto a significativi interventi per fermare le infiltrazioni che si sono verificate nel tunnel. Da tempo, infatti, nella struttura si registrano piccole perdite, che A2A era intenzionata a risolvere deviando il flusso fino alla locale sala macchine, dotata di strumenti per il pompaggio dell’acqua. Ma questa mattina, durante gli interventi di manutenzione, un vetro del tunnel è scoppiato. Un problema che ha obbligato i tecnici a iniziare subito lo svuotamento dei laghetti. Nel corso del pomeriggio alcuni pesci (una cinquantina su qualche centinaio) ospitati nelle vasche sono stati pescati dai dipendenti del Comune, procedura che si concluderà domattina con l’aiuto di sommozzatori, che pescheranno gli animali per poi portarli al parco Tarello. Duro il commento dell’assessore Mario Labolani su quanto accaduto. “Da tempo”, ha spiegato, “vado dicendo che il Comune deve approfondire questa situazione prima di farsi carico della struttura, ma fino a oggi le mie richieste hanno suscitato solo i risi beffardi di qualche esponente di A2A. Ora nomineremo un perito per verificare tutto e chiederemo che sia l’ex municipalizzata a pagarlo. Il Comune”, ha concluso perentorio, “su questo non deve sborsare un euro”.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI