Carpenedolo, clandestino tenta di rapinare l’auto a un connazionale: arrestato

    0
    Bsnews whatsapp

    Continua l’azione preventiva e repressiva della Stazione di Carpenedolo che ha messo a segno un altro arresto nella tarda serata di ieri, facendo scattare le manette ai polsi del cittadino marocchino, 26enne clandestino A. F., per rapina e ricettazione. L’individuo, irregolare da più di un anno sul territorio nazionale, giunto in prossimità dell’abitazione della vittima (un connazionale di 35 anni) a bordo di un motorino rubato, ha tentato di impossessarsi della sua autovettura una Seat Ibiza, ingaggiando con lo stesso una violenta colluttazione. Il piano è però fallito grazie all’immediato intervento dell’equipaggio dell’Arma che, già presente nelle vicinanze in servizio di perlustrazione, è stato immediatamente inviato sul posto dalla Centrale Operativa a seguito di numerose telefonate pervenute sul numero di emergenza 112.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Finalmente , quacuno viene preso a carpenedolo , io sotto casa ho uno spaccio tutte le sere da parte di Marocchini ed altri extracomunitari. Non se ne puo’ piu’, la sicurezza di questo paese è talmente compromessa che si ha paura a girare da soli dopo le ore 20. Ma, dove stiamo arrivando ?????? tutti questi Extracomunitari che NON lavorano , spacciano, rubano e vivono di espedienti……solo che a farne le spese siamo noi Cittadini di Carpenedolo . grazie ai nostri Carabinieri .

    2. A proposito di commerci vari e illegalità. A Toscolano Maderno, alla fine della via Trento in centro storico, dove ci sono le case del comune, questa mattina domenica 18 settembre dalle 2 alle 5 non si è dormito. Per problemi di illegalità due residenti delle case hanno dato vita ad uno show di insulti, minacce, promesse di morte varie il tutto condito con bestemmie a non finire che ha tenuto sveglio un intero quartiere sino alle 4 e 50 del mattino. Ed anche dopo l’intervento della volante dei carabinieri alle 3, dopo la partenza di questa si è ricominciato sino a quasi le 5. Io voglio ringraziare qui i carabinieri della volante che sono intervenuti e quelli della locale stazione del paese per l’impegno che stanno mettendo per risolvere la situazione. Se il mio amico Sindaco Righettini fà ancora uno sforzo, con l’ausilio delle forze dell’ordine, si riuscirà ad allontanare chi oltre a non pagare l’affitto, la luce, il gas e non lavorare delinque in continuazione e disturba il quiete vivere dei residenti vicini e dei condomini.

    RISPONDI