Estorsione ai danni di due ragazzini: nei guai un 17enne

    0
    Bsnews whatsapp

    Il Beccaria, carcere minorile di Milano, anziché la scuola, dove i suoi coetanei sono alle prese con il nuovo anno scolastico. Un altro brutto episodio ha visto come protagonista un minorenne in città. Un ragazzo di 17 anni ha derubato dei portafogli e dell’i-pod due ragazzini, di 15 e 17 anni, incontrati in centro a Brescia. Un furto? Non solo. Dopo un paio di giorni infatti il 17enne ha chiamato al cellulare uno dei due amici, ai quali ha chiesto un riscatto di 80 euro per la riconsegna dei documenti e del lettore Mp3.

    A quel punto i genitori delle vittime, interpellati dai figli, hanno denunciato il tutto ai carabinieri della caserma di Sant’Eustacchio i quali si sono presentati all’appuntamento con l’estorsore, presso il parco di via Tirandi. Il ragazzo è arrivato su un’auto con a bordo suoi amici, ha odorato puzza di guai ed ha tentatato la fuga. Dopo poco però la sua auto è stata intercettata e fermata dai carabinieri, che l’hanno arrestato.

    I suoi coetanei stanno pensando a libri e quaderni nuovi, lui, in carcere al Beccaria, ha una denuncia di furto e tentata estorsione. 
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Non sono avvocato ma mi pare che non si tratti di furto ma bensì di RAPINA oltre alla tentata estorsione. A meno che i fatti si siano svolti in altro modo da come si legge nell’articolo.

    RISPONDI