Doppio blitz dei ladri in casa di un’anziana: tutti in manette

    0
    Bsnews whatsapp

    Due ladri tentano di rubare a poche ore di distanza nella stessa casa di proprietà un’anziana ma trovano i Carabinieri. L’abitazione dell’anziana signora era stata oggetto di un tentativo di furto nei giorni scorsi, ma i Carabinieri della Stazione di Carpenedolo hanno intensificato i servizi di controllo allo scopo di reprimere quell’odioso fenomeno dei reati predatori che rendono vittime le persone anziane. Nella tarda serata di ieri, i militari operanti hanno notato che qualcuno stava per entrare nella casa e hanno notato una porta finestra scassinata. Nella camera i militari A.A., marocchino 41enne, clandestino che ha cercato di sottrarsi alla cattura infilandosi sotto il letto. Sul terrazzo erano già state preparate uno zaino e tre grosse borse colme di oggetti di argenteria, porcellana ed altri suppellettili, pronti per essere portate via. Ma il vero paradosso è che mentre il marocchino era in camera di sicurezza in attesa del processo, un suo connazionale – ignaro dell’arresto – ha tentato di entrare nella stessa abitazione. Nelle prime ore di questa mattina, infatti, L.M. 41enne clandestino, munito di un coltello ha tentato di forzare la porta d’ingresso dello stabile, subito bloccato dai militari. Anche per lui si è aperta la porta delle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima e oltre al tentativo di furto dovrà rispondere anche del possesso di coltello.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI