L’auto? Per i bresciani deve essere casual come Giovanna Mezzogiorno

    0
    Bsnews whatsapp

    C’è chi la vuole pulita come uno specchio e chi invece si rispecchia nella propria auto per alcune caratteristiche. È un dato di fatto ormai che la maggior parte dei bresciani abbia un rapporto davvero speciale con la propria auto: per questo motivo il Centro Studi e Documentazione di Direct Line compagnia di assicurazioni auto on line, ha chiesto agli abitanti di Brescia di rispondere ad alcune domande curiose riguardanti la cura dell’auto e l’identificazione di questa con se stessi o con un personaggio femminile famoso.

    Dal sondaggio commissionato da Direct Line emerge che il 62% dei cittadini di Brescia è molto attento alla cura e pulizia della propria automobile: il 46% cerca di tenerla il più possibile pulita, il 13% ritiene fondamentale la cura poiché, usandola per lavoro, diventa un biglietto da visita e addirittura il 3% dichiara di curarla in modo maniacale. Invece il 33% degli intervistati dichiara di accontentarsi di un’auto pulita nei limiti della decenza, senza esagerare, mentre solo il 5% sostiene di non occuparsene affatto.

     

    Ma gli abitanti di Brescia si identificano nella propria auto? Secondo il sondaggio di Direct Line, 7 bresciani su 10 (70%) si rispecchiano in alcune caratteristiche della propria auto. In particolar modo il 18% del campione afferma di riconoscersi in un’auto veloce e sportiva, mentre il 26% degli intervistati ha dichiarato di avere un’automobile molto disordinata, esattamente come loro, nella quale lasciano di tutto. Altri ancora (8%) si riflettono in una macchina originale e colorata, mentre il 18% si rispecchia in una vettura elegante e ordinata, in linea con il proprio carattere.

     

    E se l’auto fosse un personaggio femminile famoso, a chi somiglierebbe? Il sondaggio Direct Line evidenzia che il 33% dei bresciani ritiene la propria macchina casual come la bellissima attrice Giovanna Mezzogiorno, mentre il 23% pensa di avere un’auto simpatica e dinamica come Luciana Littizzetto. Il 18% del campione – in maggioranza uomini – attribuisce all’autovettura la sensualità della celebre showgirl argentina Belen Rodriguez, contro il 13% degli intervistati rivede nella propria auto lo stile elegante e cinematografico di un’icona come Marilyn Monroe. L’8% degli intervistati identifica il proprio mezzo di trasporto con un personaggio trasgressivo come Lady Gaga, mentre solo il 5% dei bresciani vede nella propria auto l’essenzialità e il rigore di Hillary Clinton: sono soprattutto gli adulti tra i 35 e i 44 a identificare la propria auto con il Segretario di Stato americano.

     

    L’indagine della compagnia di assicurazioni Direct Line offre uno spaccato regionale da cui si ricava che per il 13% dei bresciani l’auto è il proprio biglietto da visita, contro solo il 2% dei cagliaritani. Il 10% dei romani dichiara di disinteressarsi completamente alla pulizia della propria auto mentre i più maniaci risultano i cagliaritani con un 10% che dichiara di pulirla in maniera minuziosa. Anche i fiorentini per il 54% dei casi dichiara di curare abbastanza la propria auto, cercando di mantenerla il più pulita possibile. All’ombra della Madonnina solo il 26% degli intervistati sembra impegnarsi nel mantenere la propria auto il più pulita possibile e i veri e propri maniaci della macchina risultano solo il 3%.

     

    “Molti italiani amano acquistare modelli di auto che, in qualche modo, rispecchiano la propria personalità e se ne prendono cura con molta attenzione – commenta Barbara Panzeri, Marketing Director di Direct Line. – Tuttavia, indipendentemente dalla personalità di ogni automobilista, è importante che sulla strada si mantenga sempre un comportamento attento. La sicurezza è infatti un dovere di tutti e vale per tutti i tipi di auto.”

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI