Il Pd contro Prandelli: “Vergognoso usare una sede istituzionale per fare propaganda di partito”

    39
    Bsnews whatsapp

    (a.tortelli) Si infiamma la polemica, non solo in casa Lega, per l’ufficializzazione della candidatura di Mattia Capitanio a segretario provinciale del partito. E a scaldare gli animi, stavolta, è la sede scelta per la presentazione: l’ufficio dell’assessore provinciale all’Edilizia scolastica e al Patrimonio Giorgio Prandelli, al nono piano del Crystal Palace. Una scelta che fa discutere. E che ben presto, salvo sorprese, verrà affrontata anche dall’Aula di Palazzo Broletto.

    “Presenteremo subito un’interrogazione su quanto accaduto”, spiega il capogruppo del Pd Diego Peli a Bsnews.it, “trovo vergognoso che una sede istituzionale della Provincia sia stata concessa per una conferenza stampa relativa non all’attività dell’ente, ma alla vita interna di un partito. Per queste cose esistono altri spazi”, incalza, “e mi spiace che Prandelli, che si vanta spesso della sua correttezza, abbia agito in questo modo”.

    Ma l’assessore provinciale non si dice affatto pentito. “Mattia Capitanio”, spiega, “non sapeva dove tenere la sua conferenza stampa. Avrei potuto prestargli il mio ufficio a Ospitaletto oppure si sarebbe potuto spostare in qualche sede della Lega in Provincia. Ma, per aiutarlo e per facilitare i giornalisti, ho deciso di prestargli il mio ufficio, tanto più alla luce del fatto che io sarei stato fuori per un paio d’ore. Peli”, ribatte, “faccia pure la sua interrogazione, ma a me queste sembrano solo ‘seghe mentali’. Se davvero il fatto che io presti l’ufficio a un amico è un problema”, chiosa l’ex sindaco di Ospitaletto, “chiederò a Capitanio di pagare l’affitto di un’ora della sala”.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    39 COMMENTI

    1. Io dovrei candidarmi a fare l’amministratore di un condominio: siccome non so dove tenere la conferenza di presentazione, se c’è un assessore che può gentilmente prestare il suo ufficio anche a me… massimo per una mezz’ora… metto anche la cravatta del colore richiesto (ce l’ho verde, azzurra o nera), se prescritta per l’accesso alla sala…

    2. Ecco perchè la lega è così ostica nel cancellare il peso delle province dai bilanci dello Stato. Le usano come se fossero sedi o distaccamenti di partito a gratis. Alla faccia…

    3. Per favore dite a Borghesi di scrivere al Prefetto, se il sindaco di nave scrive ai suoi cittadini commette rearo, se l’assessore leghista presenta nella sede della provincia il suo candidato a segretario della Lega no. Come sempre la lega usa due pesi e due misure!!!!!!! LEGA LADRONA!!!!!!!!!

    4. visto che siete cosi informati,chi sono,a parte i grillini,quelli che volgiono veramente la cancellazione delle provincie?chiedo,perchwe son ignorante in materia

    5. Mi par di ricordare che ci fosse anche la lega…prima di portare suoi amministratori nei governi delle province.
      In questi giorni ho visto che anche l’IDV sta raccogliendo le firme per cancellare le Province.

    6. quanto sono rozzi questi legisti. pensano che governare ed essere padroni sia la stessa cosa. proprio non capiscono la differenza e Prandelli è disarmante. uno così non deve fare politica.

    7. certo che se prandelli afferma, con gentilezza, che gli altri si fanno "seghe mentali" si è anche autorizzati, sullo stesso livello di gentilezza, a rispondergli che è lui che non capisce una sega.

    8. Sarebbe interessante chiedere al Consigliere provinciale Peli come mai negli uffici del Broletto messi a disposizione dei soli Consiglieri provinciali per attività connesse con la vita amministrativa della Provincia si tengano riunioni di partito, si utilizzino gli spazi , i computer, i telefoni ecc… da parte di persone estranee alla vita della Provincia.
      Forse che il Broletto è del PD?

    9. ‘Sti "patani", in fatto di arroganza e di uso impropio e privatistico del potere danno già i numeri agli orfanelli di Togliatti. Anveeeedi che sole.

    10. che casada. ma si può far polemica su queste robe? allora non si possono fare conferenze in un parco perchè è luogo pubblico e non può essere utilizzato per affari di partito. se il Pd si attacca a queste boiate, vuol dire che ha zero argomenti. bel modo di fare opposizione AH AHAHAHAH

    11. anche a monza i magistrati stanno indagando per l’utilizzo delle sede dei "ministeri" per riunioni della lega. l’ipotesi di reato è peculato. quando la lega dice "padroni a casa nostra" intende dire "siamo padroni delle istituzioni e facciamo quel cavolo che vogliamo"?

    12. sto cercando un posto dove organizzare la festa di compleanno di mia figlia, 10 anni. posso usare lo studio di prandelli quando non lo usa? dove si prenota?

    13. Le sedi istituzionali non possono essere utilizzate per "propaganda partitica"ma solo per scopi appunto istituzionali, d’altro canto la lega à bravissima ad occupare poltrone e poltroncine che ha perso il senso della misura. Bene ha fatto il pd ha denunciare la cosa.
      però anche Borghesi ha ragione , se siamo onesti la Scuola non può (anche se in realtà lo è)diventare sede di propaganda politica. Il Sindaco di Nave (come gli altri sindaci) si dia da fare, trovi degli sponsor , dei finanziamenti privati , faccia qualcosa ma non propaganda politica, in un luogo pubblico, pagato con i soldi dei Cittadini, qual’è la scuola.
      Ed a chi sostiene che l’Anci sia una comune Associazione (scusate il gioco di parole), pensate se domani tutte le Associazioni andassero aLLA Scuola dei Vostri Figli a volantinare ( prescindendo dal contenuto condivisibile o meno , legittimo o meno del documento volantinato)
      Ho cercato di esprimere dei concetti non parteggiando per alcuna parte politica ma guardando da spettatore interessato al buon andamento delle istituzioni

    14. Resto dell’idea che l’associazione dei sindaci raccolga figure istituzionali, prescindendo dall’appartenenza politica. Il sindaco è rappresentante istituzionale di tutti, non solo di quelli che l’hanno votato per appartenenza politica. Quindi l’ANCI non è proprio "un’associazione" qualsiasi…

    15. A quello che fa l’esempio del parco pubblico: tanto per cominciare, per fare una qualsiasi iniziativa in un parco o in una piazza si deve chiedere il permesso. Poi non credo proprio di poter andare io a fare la mia conferenza nell’ufficio di Prandelli: o sbaglio? Cosa vuol dire allora: che chi ha un ruolo istituzionale mette a disposizione gli spazi per i sui amici e non per gli altri? Non c’è una sala destinata a quello scopo (della Provincia; o del Comune; o dell’oratorio…) che Capitanio poteva prendere in affitto come potremmo fare tutti per le due ore che gli servivano? Ma ti sembrano "casade" queste? A me sembra proprio di no…

    16. Poche volte, o meglio mai, mi trovo in sintonia con Peli, ma questa volta l’assessore Prandelli ha fatto un brutto scivolone. E’ assolutamente una questione di immagine che non nuoce solo lui (e chissenefrega!!!) ma soprattutto il movimento che lui rappresenta. Che tristezza….

    17. il punto pero’ è : uno che si candida alla segreteria provinciale…dovrebbe conoscere la differenza tra ambienti e situazioni istituzionali e di partito…è la base…

    18. Ok. "Tutti ladri, nessun ladro". E siccome ci sono gli omicidi, che sono problema più grave, inutile fare casino per i ladri… Una logica ineccepibile…

    19. è il candidato che non doveva nemmeno chiederlo, l’ufficio. Se lo ha chiesto è proprio misero e se ha accettato di usarlo è pure un derelitto.

    20. Quando non ci sono più idee, non si perde l’occasione per sentenziare su tutto e su tutti. Chi si erge a giudice di altri provi a fare un’analisi minima su se stesso e poi scriva.
      Anche il PD ha usato sedi istituzionali per svolgere attività di altra natura; e allora? Dov’è il problema? In questo momento è forse meglio non spendere energie per sciocchezze…

    21. Io non sono del PD; non mi ergo a giudice; se faccio un’analisi su me stesso concludo che non ho mai usato impropriamente strutture altrui, nè tantomeno pubbliche, per usi personali. Posso dire che non mi va bene che un candidato a carica politica interna di un partito usi la stanza dell’Assessore (= di tutti) per fare le sue conferenze stampa? Se a lei va bene dire che siccome tutti fanno cose fuori posto, allora va bene farle, permette che ci sia qualcuno che dissente?

    RISPONDI