Piscina di Mompiano: appalto da rifare, altri ritardi

    0
    Bsnews whatsapp

    «Dopo la sospensione delle attività, dovute ad una serie di divergenze nell’ottimizzazione delle esecuzioni tra il committente Brescia Mobilità ed il precedente appaltatore che hanno determinato la risoluzione consensuale del contratto, sono già in corso le procedure per l’affidamento delle opere». Questo è tutto ciò che si sa di ufficiale circa la sospensione dei lavori per la nuova piscina di Mompiano.

    Brescia Mobilità e Bianchetti Costruzioni, di Gussago, hanno rescisso consensualmente il contratto di appalto per i lavori del nuovo impianto natatorio di Mompiano. Una storia tribolatissima, la cui fine ora si allontana ancora di più. Cosa ha portato alla rescissione? Divergenze, non meglio precisate. Ora verrà steso un nuovo appalto e si cercherà una nuova impresa che finisca i lavori.

    La Loggia tramite l’assessore Labolani non dispera e sposta più in là di soli 6 mesi i tempi di consegna dell’impianto, ora fissati all’estate 2012. E’ utile ricordare che originariamente il progetto prevedeva la consegna della piscina nel 2008. Cosa è successo in tutti questi anni? Prima la battaglia a suon di carte bollate tra Edilfrair e Bianchetti Costruzioni, poi ritardi tecnici durante i lavori (cedimento parziale di una soletta), ed ora la rescissione del contratto. Un progetto che fa acqua da tutte le parti.
    a.c. 

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Complimenti a Labolani il più grande assessore ai lavori pubblici del secolo. HA HA HA HA HA HA HA HA HA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    2. Da marzo che non prendiamo nemmeno isoldi..nessuno c risponde!!!!!..ASSESSORE????? BRESCIAMOBILITA’????????? ;……………..abbiamo FAME!!!!!,

    RISPONDI