Più stalli per le bici in centro. Ma per chi sgarra sono già pronti gli “avvisi”

    0

    Il Comune di Brescia, attraverso la Polizia Locale, sta provvedendo in questi giorni ad avvisare i cittadini circa le sanzioni previste per quanti lasceranno il proprio motociclo e ciclomotore parcheggiato in sosta vietata e non negli appositi stalli. La sanzione, prevista dal Codice della strada (art. 158 c. 1 lett. B e c. 5 lett.C), inizierà ad essere applicata entro la fine del mese nelle piazza del centro storico e in corso Zanardelli, dopo una campagna di informazione. Per qualche giorno, quindi, sui motocicli in divieto sarà lasciato un avviso dove sul retro sarà anche possibile consultare l’elenco delle postazioni degli stalli di sosta regolari dove poter parcheggiare il ciclomotore. I trasgressori pagheranno una sanzione di euro 38 euro oltre alle spese per la rimozione. “Si tratta di un altro intervento voluto per rendere più vivibile e ordinato il centro della nostra città, garantendo comunque soste alternative e autorizzate – ha spigato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Fabio Rolfi – Questa iniziativa si inserisce in un percorso graduale di miglioramento del decoro del nostro centro storico”.

     

    Gli stalli regolari, da pochi giorni potenziati, si trovano:

    • piazza Vittoria

    • via X Giornate

    • via F.lli Porcellaga

    • via Card. Bevilacqua

    • via Card. Querini (angolo Mazzini)

    • P.tta Bella Italia

    • C.so Martiri della Libertà

    • Via Trieste (angolo Mazzini)

    • P.tta Vescovado

    • Via F.lli Lombardi

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY