Proseguono i Percorsi Verdiani (a ingresso gratuito)

    0
    Bsnews whatsapp

    Secondo appuntamento venerdì 16 settembre alle ore 18 nel Salone delle Scenografie del Teatro Grande per PERCORSI VERDIANI, il ciclo di conferenze curate da Fabio Larovere sul tema “Verdi, la musica, l’Italia”.

    Il tema di questo secondo incontro sarà il rapporto padre-figlia nelle opere di Verdi: all’interno del catalogo verdiano i rapporti familiari giungono in molti casi ad essere uno dei centri, se non il centro drammaturgico vero e proprio dell’opera.

    Durante la conferenza, grazie a diversi ascolti musicali, verranno proposti al pubblico numerosi collegamenti con la storia, l’arte, la letteratura dell’Ottocento. In particolare il relatore racconterà e farà ascoltare brani tratti dalle opere Traviata, Rigoletto e Simon Boccanegra e diverse proiezioni di alcune produzioni per descrivere al meglio le tematiche legate al tema della conferenza.

    Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti (ingresso da via Paganora, 19)

    Iniziativa realizzata con il sostegno di Fondazione della Comunità Bresciana ONLUS.

    FABIO LAROVERE relatore
    Fabio Larovere, laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Brescia, è diplomato allÊIstituto Superiore di Scienze Religiose dellÊUniversità Cattolica di Brescia. Giornalista pubblicista, è critico musicale del quotidiano Bresciaoggi, dopo esserlo stato de Il giornale di Brescia per otto anni. In veste di critico ha firmato numerosi saggi nei programmi di sala e in pubblicazioni di prestigiose istituzioni musicali bresciane, quali il teatro Grande, le Settimane Musicali Bresciane, il festival gardesano Armonie sotto la Rocca. E’ stato il responsabile organizzativo della festa per il bicentenario del Teatro Grande di Brescia, realizzata nel settembre 2010 su iniziativa della neonata Fondazione Teatro Grande, presieduta dal sindaco di Brescia. E’ direttore artistico dell’Associazione Capitolium che, nell’ottobre 2010, in collaborazione con il Cut dell’Università Cattolica, ha dato vita all’evento "Passeggiate letterarie" nel centro storico di Brescia.

    Nell’ambito del festival "Lediecigiornate di Brescia" ha curato l’appuntamento mattutino del Cappuccino ben temperato per quattro edizioni con Pamela Villoresi, Luciano Bertoli e Cyrille Lehn e nell’edizione 2010 con Ambra Angiolini; ha messo in scena sei interviste impossibili ad altrettanti compositori del passato, i cui testi ha scritto a quattro mani con Luca Capoferri.

    Ha studiato chitarra classica con Piera Dadomo ed è membro dell’orchestra di mandolini e chitarre Il plettro di Gardone Valtrompia, diretta da Alberto Bugatti. Dal 2000 insegna nella scuola superiore; ha pubblicato saggi di carattere storico ed artistico, collaborando con diversi enti ed istituzioni; è nel consiglio della Cooperativa Cattolico Democratica di Cultura di Brescia e collabora con la Diocesi per progetti di carattere pastorale e culturale (Agorà). Dal 1997 è guida turistica autorizzata per Brescia ed il suo territorio ed in tale veste ha collaborato con l’Università Cattolica di Brescia, Facoltà di Lingue e Letterature Straniere.

    PERCORSI VERDIANI: prossimi appuntamenti:
    SABATO 24 SETTEMBRE – ORE 11.00
    “Il mio Verdi”. Dialogo con il regista Francesco Micheli

    VENERDÌ 30 SETTEMBRE – ORE 18.00
    “… and yet a kiss”. William Shakespeare e Giuseppe Verdi

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI