Arriva il MiTo: il Quartetto di Venezia stasera al Teatro Grande

    0
    Bsnews whatsapp

    Si terrà stasera, 19 settembre, alle 21.00 il concerto del Quartetto di Venezia nel foyer del Teatro Grande.

    Nell’ambito del Festival MITO SettembreMusica, il concerto vedrà la partecipazione di Andrea Vio e Alberto Battiston ai violini, Giancarlo di  Vacri alla Viola e Angelo Zanin al violoncello. Durante il concerto verranno eseguiti il Quartetto n. 1 in mi bemolle maggiore di Luigi Cherubini, il Movimento di Quartetto di Fabio Vacchi e il Quartetto in si bemolle maggiore op. 18 n. 6 di Beethoven.

    Rigore analitico e passione sono i caratteri distintivi dell’ensemble veneziano, qualità ereditate da due scuole fondamentali dell’interpretazione quartettistica: quella del "Quartetto Italiano" sotto la guida del M° Piero Farulli e la Scuola Mitteleuropea del "Quartetto Vegh", tramite i numerosi incontri avuti con Sandor Vegh e Paul Szabo. Il "Quartetto di Venezia" ha suonato in alcuni tra i maggiori festivals internazionali in Italia e nel mondo tra cui la National Gallery a Washington, Palazzo delle Nazioni Unite a New York, Sala Unesco a Parigi, IUC a Roma, Serate Musicali di Milano, Kissinger Sommer, Ossiach/Villach, Klangbogen Vienna, Palau de la Musica Barcellona, Tivoli Copenhagen, Societè Philarmonique a Bruxelles. È stato recentemente invitato dal CIDIM per una lunga tournée in Sud America: Argentina, Brasile e Uruguay. Ha avuto l’onore di suonare per Sua Santità Papa Giovanni Paolo II e per il Presidente della Repubblica Italiana. Il repertorio del "Quartetto di Venezia" è estremamente ricco ed include, oltre al repertorio più noto, opere raramente eseguite come i quartetti di G.F.Malipiero ("Premio della Critica Italiana" quale migliore incisione cameristica). Spinto dal piacere del suonare assieme, l’ensemble ha collaborato con artisti di fama mondiale tra i quali Bruno Giuranna,”Quartetto Borodin”, “Quartetto Prazak”, Piero Farulli, Paul Szabo, Oscar Ghiglia, Danilo Rossi, Dieter Flury (1° Flauto dei Wiener Philarmoniker), Pietro De Maria, Alberto Nosè. Il primo violino suona un Santo Serafino 1740 della Fondazione Pro Canale-Onlus di Milano. In occasione del 25° anniversario, il “Quartetto di Venezia” ha ricevuto l’alto riconoscimento del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano. Dall’agosto 2010 Giancarlo di Vacri è la nuova viola del quartetto e sostituisce, dopo più di 25 anni di attività, Luca Morassutti.

    PROGRAMMA
    Luigi Cherubini
    Quartetto n. 1 in mi bemolle maggiore

    Fabio Vacchi
    Movimento di Quartetto

    Ludwig van Beethoven
    Quartetto in si bemolle maggiore op. 18 n. 6

    Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti e previo ritiro dei biglietti il giorno dello spettacolo alla
    Biglietteria del Teatro Grande dalle 13.30 fino all’inizio dello spettacolo.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI