Trasferta insidiosa a Torino: si gioca per il primo posto in classifica

    0
    Bsnews whatsapp

    Con tre punti si scavalcano 5 squadre e si torna in testa alla classifica, in solitaria. Non sarà una passeggiata, la trasferta di stasera contro il Torino è una partita dura, contro un’avversario costruito per la promozione diretta in Serie A, ma dobbiamo provarci.

    La giovane età dei nostri giocatori stasera potrà aiutare ad avere quella spregiudicatezza che ci serve. Rispetto dell’avversario, d’accordo, ma visto ciò che abbiamo fatto nelle prime 4 gare di campionato anche grande consapevolezza dei propri mezzi, atteggiamento non remissivo, voglia di giocarsela alla pari. E di sicuro anche i granata ci temono. I giovani giocatori delle Rondinelle stasera sono chiamati a fare una grande partita. 

    All’Olimpico di Tornino saranno in 20mila i tifosi granata che sosterranno la loro squadra, desiderosi di vendicare la sconfitta di due anni fa nei play-off per la promozione in A. Sono passati due anni, e ancora le due squadre si ritrovano nella serie cadetta, ma con le stesse motivazioni di allora. Il Torino le ha da inizio campionato, il Brescia ha scoperto di averne solo dopo le prime partite. Stasera, contro una "grande" del calcio italiano, vedremo se siamo pronti per il salto di qualità. 

    Due brutte notizie dell’ultim’ora: non ci saranno il capitano Marco Zambelli (la fascia andrà probabilmente a Budel), alle prese con una fascite plantare, e non ci sarà Adam Vass, che ha di nuovo problemi muscolari. Ecco i convocati dal mister Giuseppe Scienza:
    Portieri:
    1. Arcari;
    40. Caroppo;
    12. Leali.

    Difensori:
    37. Berardi;
    23. Dallamano;
    3. Daprelà;
    21. De Maio;
    6. Magli;
    2. Zoboli.

    Centrocampisti:
    5. Budel;
    7. El Kaddouri;
    22. Mandorlini;
    4. Martina Rini;
    20. Paghera;
    14. Salamon.

    Attaccanti:
    11. Feczesin;
    80. Jonathas;
    29. Juan Antonio;
    30. Maccan;
    17. Scaglia.

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI