Giovedì l’anteprima del docu-film sulla Palestina girato da due registi bresciani

    0
    Bsnews whatsapp

    Giovedì 22 Settembre, al Cinema Eden di Brescia – alle 21 – verrà presentato in anteprima nazionale “Tomorrow’s Land – How we decided to tear down the invisible wall”. Il docufilm – opera di due giovani registi bresciani – parla di Palestina e di “occupazione militare”, ma anche “di resistenza, e della dignità dei pastori palestinesi di non cedere al ricatto a cui sono sottoposti, e cioè di opporsi alle violenze e alle sopraffazioni a cui sono sottoposti dai vicini coloni israeliani con la stessa violenza, per non concedere ulteriori possibilità agli israeliani di allontanarli dalla terra che stanno cercando di difendere”.

    “Il film – si legge in una nota – ci porta ad At-Tuwani, un villaggio palestinese incastrato nelle aride colline a sud-est di Hebron, nella cosiddetta Area C della West Bank. minacciato di evacuazione dal governo di Israele e costantemente attaccato dai coloni israeliani del vicino insediamento di Ma’on. Da dieci anni, un Comitato di Resistenza Popolare difende il villaggio, attraverso una complessa strategia nonviolenta e l’aiuto di attivisti israeliani e internazionali: un esperimento che può indicare la strada verso un nuovo futuro per la Palestina. La storia della resistenza nonviolenta di At-tuwani diviene così il simbolo delle continue sopraffazioni che il popolo palestinese è costretto a subire; ma la dignità e il coraggio nel non impugnare le armi, rivendicando comunque il diritto a restare sulla propria terra, sono il punto in cui alcuni israeliani e palestinesi hanno saputo trovare un punto di contatto e di dialogo. Nel documentario infatti non parleranno solo palestinesi e volontari internazionali, ma anche i pacifisti israeliani che raccontano, a partire da ciò che si vede accadere nel villaggio di At-Tuwani, ciò che accade su questa terra. Terra Santa, ma anche terra del domani, “Tomorrow’s Land””.

    Il documentario è stato realizzato da due giovani registi bresciani, Andrea Paco Mariani e Nicola Zambelli, ed è stato reso possibile grazie ad una lunga campagna di autofinanziamento: attraverso numerose proiezioni e dibattiti, il film è stato mostrato in diverse fasi di lavorazione ed è stato venduto in anticipo a centinaia di persone che hanno creduto nel progetto, e con la quota simbolica del costo di un dvd, ne sono diventate co-produttrici. Il lavoro è stato reso possibile grazie alla struttura collettiva della videofactory SMK, che sta raccogliendo attorno a sé diversi filmaker e musicisti, che stanno credendo nell’idea di realizzare progetti condivisi, autoprodotti e rilasciati sotto licenza “aperta” creative commons.

    L’appuntamento è per giovedi 22 Settembre al cinema Nuovo Eden, ore 21. Ingresso libero a sottoscrizione volontaria.

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI