Enzo Antonini è il nuovo segretario della Lega camuna. Doppiato il “cerchista” Pezzutti

    51
    Bsnews whatsapp

    Enzo Antonini è il nuovo segretario "provinciale" della Lega Camuna (la valle, per il Carroccio, è già "provincia autonoma"). Durante il congresso, Antonini ha ottenuto 110 preferenze – a votare soltanto i militanti – contro le 49 di Pietro Pezzutti e le sole 18 dell’ex assessore provinciale Riccardo Minini. Ad appoggiarlo il segretario uscente Mario Maisetti, ma anche la famiglia Caparini. Mentre Pezzutti veniva accreditato del sostegno del cosiddetto cerchio magico (Monica Rizzi, Renzo Bossi e via dicendo). Un dualismo che si sta ripetendo anche, giù dalla valle, per l’elezione del successore di Borghesi. Qui i candidati sono Fabio Rolfi e il "cerchista" Mattia Capitanio. Nel direttivo provinciale del partito sono stati eletti: Bontempi, Patti, Quetti, Turella, Martinazzoli, Do, Bonù, Rossini, Salvetti, Damiolini.

    Antonini, 53 anni, è nato a Borno, sposato con una figlia, laureato in medicina veterinaria, dirigente ASL e assessore del comune di Bienno. Prima ancora è stato consigliere comunale sempre a Bienno, quindi commissario alla sezione di Breno e responsabile degli enti locali del carroccio Camuno. “Per me” – ha dichiarato Antonini – “la Lega Nord è una sola e risponde al nome di Umberto Bossi. Siamo tutti qui per lui. Purtroppo, nelle ultime settimane, trascinati dal dibattito nazionale, altri hanno parlato di cose campate in aria trascurando i programmi dei candidati per la Lega di Vallecamonica. La mia segreteria darà continuità al lavoro impostato negli ultimi sei anni da Mario Maisetti. Abbiamo bisogno di alzare la voce, di farci sentire e dare una svolta al territorio. Lavoro e occupazione, servizi alla persona e sicurezza sociale sono i temi centrali del nostro impegno. La Lega Nord ha sempre avuto questo compito: rappresentare chi non ha voce nei palazzi che contano e dove vengono prese le decisioni che condizionano la nostra quotidianità. Per il bene del Movimento  lavorerò con il contributo di tutti. Penso che i tre candidati al congresso possano portare le loro esperienze per far crescere la Lega.  È fondamentale prestare la massima attenzione possibile al territorio e valutare ogni richiesta che arriva dalla base. I voti si raccolgono rimanendo vicini alla gente. Noi abbiamo questa responsabilità che è al tempo stesso onere e onore, dimenticare da dove si viene sarebbe un errore fatale». 

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    51 COMMENTI

    1. Certo che definire la contesa a brescia fra cerchisti e maroniani fa proprio ridere.sono due giovani di 34 anni tutti e due credibili che sul proprio terrritorio hanno fatto grandi cose.

    2. …. "sono due giovani di 34 anni tutti e due credibili che sul proprio terrritorio hanno fatto grandi cose"…
      Ma che film hai visto ?
      Fai la politica dei due forni da bravo democristiano, stiamo in mezzo non si sa mai, qualcuno comunque vince !!!

    3. continuiamo a mostrarci divisi e con faide interne…complimenti…nell’elezione per i delegati io ho fatto il mio dovere(controllate) mentre mancano 9 voti…siamo ancora fermi all’uno è più bello dell’altro.Che brutta politica occupiamoci del territorio!

    4. io penso che il "cerchio magico" non esista,il capo frequenta chi vuole(se pensate che ci sia una circonvenzione di incapace denunciatela).Se andate indietro di due anni si diceva che Cota,Briccolo facevano parte del "cerchio magico".se le persone cambiano che cerchio è?non è che sullo sfondo c’è la pattaglia per la segreteria della Lombardia e la successione?Poi come ha detto Maroni a Concesio:siamo tutti con Bossi,la lega è unita.
      Quindi occupiamoci del territorio.

    5. "due giovani di 34 anni tutti e due credibili che sul proprio terrritorio hanno fatto grandi cose". Sarebbe bello sapere quali grandi cose ha fatto Capitanio, oltre a perdere le amministrative a Torbole. L’uomo di punta della Lega bresciana è Rolfi, il quale tra l’altro gode di buona considerazione tra i vertici federali. Se siamo davvero un movimento unito, remiamo tutti nella stessa direzione per sostenere il nostro (vice)sindaco!!

    6. …..oppure interesse al proprio territorio nella convinzione che il troppo stroppia ed inevitabilmente quando le cose sono troppe da fare si rischia di non fare bene nulla. Magari potrebbe cedere a Bianchini la delega alla Sicurezza…..

    7. scusa quale sarebbe la scusa? cedere la sicurezza a Bianchini? forse volevi dire ottima idea così poi anche quelli che dicono che Rolfi ha troppe cose da fare, così non avrebbero piu’ argomenti per criticarlo?

    8. ragazzi. smettiamola di rispondere! questi sono i soliti comunistelli che scrivono stupidaggini per far sembrare la lega un partito diviso. un vero legjista, un vero bresciano non potrebbe mai sognarsi di criticare Rolfi. viva la Padania. Viva Bossi!

    9. Dai ragazzi state tranquilli, c’è chi intercede incessantemente presso Dio per tutti voi, perchè la fede sia sempre viva, gioiosa e nell’amore di Dio.

    10. "ragazzi. smettiamola di rispondere! questi sono i soliti comunistelli che scrivono stupidaggini per far sembrare la lega un partito diviso": si, questa è proprio la migliore della giornata. Dai, smettete di rispondere ai "comunistelli"…

    11. Non capisco quale delle regole abbia violato. basta prendere in giro rolfi per essere cancellati? opps "moderati"? dopodiché il sito è il vostro, censuratemi pure…

    12. ah!Perchè Di Pietro è laureato?Sarebbe bello vedere finalmente il libretto e parlare con chi gli ha fatto gli esami!Se ha imparato da loro ……
      Va bé dai……chissà chi l’ha "tirato dentro" in magistratura!

    13. I congressi della lega somigliano sempre più a quelli dei vecchi partiti dell’arco costituzionale,dove i figli e gli amici dei ras, calati dall’alto, venivano battuti, per vendetta, da quelli che erano stati esclusi dalle stanze dei bottoni. Ed a Roma i segretari nazionali continuavano a magnà.

    14. Poveri leghisti, costretti a dire che la Ruby è la nipote di Mubarak, a salvare Milanese dalla galera e a mantenere Romano ministro della mafia! Ma dove sono stati cacciati i vostri ideali? la secessione? l’indipendenza? Roma ladrona?
      Ridotti a fare i servetti a Silvio il pataccato!
      Però mi chiedo: che ci sia un patto segreto e non dicibile tra Berlusca e Bossi? Che il Berlusca tenga in pugno le palle di Bossi?

    15. Povera sinistra costretta ad affidarsi a certi pm per sconfiggere Berlusconi, perchè da sola non sa da chi parte girarsi…….e a proposito se avessimo intercettato Togliatti (moglie e amante , figlio "impazzito"per colpa di chi?) chissa’ cosa avremmo trovato….quindi in conclusione ciascuno guardi in casa sua che è meglio….
      per non parlare dei Kennedy icone della sinistra….

    16. Al novero aggiungiamo il "moralista" Fini che prima "ruba" la moglie all’amico di una vita , la sposa e poi in costanza di matrimonio concepisce un figlio con Elisabetta Tulliani che a sua volta era la "fidanzata" di Gaucci, di età anagrafica più o meno uguale a quella di Berlusconi. Ed in questo discorso mi sono moderato da solo…..

    17. Come sempre, quando si segnala qualcosa che non va qualcuno "annulla " la segnalazione dicendo che c’è (c’era) un altro che anche lui fa (faceva) qualcosa che non va. E quindi non interessa più se una cosa va bene farla o non va bene: "chi se ne fraga, lo fanno anche gli altri". Ecco perchè siamo ridotti così… ce lo meritiamo!!!

    18. Non sono un elettore della sinistra e nemmeno voto Fini. Posso dire che la lega ha abdicato ai suoi ideali difendendo un indifendibile con banalità quali "la nipote di moubarak"? Votando a favore di Milanese e Romano? O non c’è il diritto di criticare? Bisogna avere il patentino? E chi lo da, se posso chiedere?

    19. la critica morale a berlusconi la può fare la chiesa. io faccio una critica politica e della vita privata di berlusca non me ne frega nulla. circondarsi di delinquenti, affaristi, escortieri, indagati per mafia, non solo è immorale ma danneggia lo stato, cioè noi tutti. la lega permette tutto questo e partecipa al banchetto delle cosche. oggi la lega confermerà la fiducia ad un ministro (Romano) indagato (molto indagato) per mafia. ci sarebbero le prove che ha preso 50mila euro da ciancimino. ecco dove è arrivata la lega !

    20. dico solo: non mi piace il comportamento di Berlusconi e nemmeno l’immagine che arriva all’estero, aggiungo se si fossero usate le intercettazioni in passato come ora siamo sicuri che certi personaggi che consideriamo un modello, in realta’ fossero proprio così ?

    21. Per corretteza fini ha "rubato" la moglie all’amico Sergio Mariani (detto Folgorino perchè aveva fatto il parà),compagno di partito MSI mentre questo era in soggiorno obbligato in Sardegna x reati violenti.
      Naturalmente il fini fà e faceva il fighetto e gli altri andavano dentro.

    22. Sono stato sul vago quando ho parlato di Fini per evitare di essere moderato, ma ce ne sarebbero da raccontare, soprattutto su questa storia alla quale Lei ha accennato

    23. e allora? le malefatte di altri non riducono lo squallore di berlusconi che rimane lo stesso impresentabile circonfondano da inquisiti delinquenti, inquisiti mafiosi, affaristi certi, escorts certissime. che credito possiamo avere con uno così? e la lega fa parte dello stesso giro: difende gli inquisiti per mafia.

    24. Forse dovrebbe andare al governo il pd alleato di Lombardo (indagato per mafia e altro….)e allora faremmo una bellissima figura…
      Ecco perchè ripeto ciascuno guardi in casa propria, perchè quando poi gli si fa notare cosa appunto accade in casa propria…..allora tutto è diverso….gli altri sono sempre peggio non è così

    25. Quindi? Siccome c’è SEMPRE un altro che fa qualcosa che non va, va bene tutto? A me che mi frega di Fini e delle mogli dei paracadutisti? E’ possibile denunciare lo scadimento del livello di chi ci rappresenta o non si può perchè c’è uno che fa peggio? Ripeto: ci vuole il patentino per segnalare qualcosa che non va? Chi lo rilascia, scusate?

    26. Non c’è nessun quindi così come non si deve aver alcun patentino per avanzare critiche (almeno secondo me), basta "rispettare" le critiche di tutti e se fosse possibile magari segnalare qualche alternativa.

    27. giusto ma se Berlusconi non ci fa far bella figura devo sapere anche chi sono i possibili successori perchè non vorrei passare dalla padella alla brace…ecco perchè dovrebbe qanche interessare la vita di Casini Fini, Bersani-Penati, Finocchiaro, Di PIETRO ECC…

    28. …..E quindi neppure Presidente di Regione, deputato ecc..
      Non sono d’accordo (ma è solo un mio pensiero e ….non sono mafioso e neppure indagato) perchè questo potrebbe fungere da arma contro il nemico politico…..e siccome anche i giudici sono uomini e quindi soggetti ad errori…io andrei con i piedi di piombo
      Ma ripeto è solo la mia semplice opinione

    29. No. Ci sono anche quelli che non vogliono nè Tedesco, nè Lombardo, nè Romano. Cosa possono chiedere quelli a cui non va bene il malaffare indipendentemente dal colore politico? Si devono attaccare al tram perchè qualsiasi critica viene annullata dal "si, ma c’è anche l’altro che…"?

    30. sì, però vi stracciate le vesti solo per Romano e Papa, ma non avete aperto bocca per attaccare Penati o Tedesco. Queta politica fa schifo, ma chi difende i comportamenti malavitosi ancora di più

    RISPONDI