Militanti e dirigenti del Pdl in crociera sul Garda, sabato e domenica

    5

    Una full immersion di due giorni tra politica e storia d’Italia. E’ quanto spetta a tanti dirigenti Pdl, ma anche ai simpatizzanti che vorranno partecipare, che hanno programmato tra sabato e domenica una crociera sul Lago di Garda.

    L’iniziativa è stata presentata dalla vicecoordinatrice regionale (coordinatrice provinciale di Brescia) Viviana Beccalossi, che assieme ai vertici del Trentino e del Veneto ha ideato la manifestazione storico-politica. Il battello su cui salperanno i politici locali ospiterà anche alcuni big nazionali, tra cui Angiolino Alfano, segretario nazionale, e Maurizio Gasparri, capogruppo del Pdl al Senato.

    Il programma della due-giorni prevede la partenza del battello da Riva del Garda, le tappe a Gardone Riviera (per il Vittoriale dannunziano e per i giardini della Fondazione Heller), Salò (per la visita al Centro Studi sulla RSI, alla sede della Magnifica Patria e dell’Ateneo) e Desenzano e poi, nella giornata di domenica, a scelta Sirmione o San Martino della Battaglia. I politici e i simpatizzanti non passeranno la notte a bordo del battello bensì in albergo.

    I pernottamenti per la notte sono già esauriti, ma i simpatizzanti possono partecipare alla due singole giornate di visita ai luoghi che hanno fatto l’Italia (contattando il numero 338-4508168 o scrivendo ad eliseo.fava@ecodelgarda.it).

    (alessandro cazzoletti)

    Comments

    comments

    5 COMMENTS

    1. venghino,venghino pure quei ba….di,e naturalmente tutto a spese loro????se siamo un popolo serio e incaz…to,sapremmo come accoglierli!!!!a braccia e mani aperte, per poi appoggiargliele sulle guance……

    2. MA VI RENDETE CONTO!!!Ero a Salò oggi pomeriggio ed ho assistito ad un emblematico episodio.Questi arroganti politicanti scesi baldanzosi dal battello sono stati accolti con fischi e grida di disprezzo da molta gente che si trovava li per trascorrere un sabato pomeriggio.Al grido:fascisti andatevene!La risposta è stata:"se ci dite fascisti non ci offendiamo mica noi"POVERA ITALIA E POVERI NOI

    LEAVE A REPLY