Coca per tutto il Nord. Sgominata dalla Polizia una banda internazionale, con base a Brescia

    13
    Bsnews whatsapp

    Un centinaio di chili di cocaina purissima, per un valore di mercato di diversi milioni di euro. E’ questo il traffico scoperto dalla squadra mobile della Questura di Brescia, che ha arrestato una decina di persone – alcune delle quali sarebbero indiziate di appartenere a clan della ‘ndrangheta, vicini alle famiglie Morabito e Papalia di Reggio Calabria – con l’accusa di far parte di una banda impegnata nel traffico internazionale di stupefacenti con il Sud America. Diversi arresti sono stati effettuati anche in Provincia di Brescia. Il gruppo approvigionava il mercato del Nord Italia passando per la Spagna ed era ben organizzato. Nel corso delle indagini sarebbe anche emerso che un arrestato avrebbe manifestato anche propositi di vendetta da parte verso i magistrati bresciani per avergli confiscato i beni.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    13 COMMENTI

    1. mi stupisco dello stupore dell’ultimo commento,si sa da anni che la mafia si e’ infiltrata ,nn solo nel nord,ma in tutta europa,dovunque ci sia denaro,loro ci sono………..

    2. sempre nella mia ingenuità: ma la lega voto a oggi a favore di un ministro indagato per mafia. non è che allora fa finta di essere contro la mafai ma invece è d’accordo?

    3. che romano sia colpevole,mi sembra tutto da dimostrare,oggi era un voto di sfiducia,non l’autorizzazione a procedere come contro tedesco……..e a proposito di mafia,com’e’ che il pd ha 400 tra ammi istratori vari sotto processo e nessuno ne parla?

    4. Se si legge bene c’è scritto: "alcune delle quali sarebbero indiziate di appartenere a clan della ‘ndrangheta, VICINI alle famiglie Morabito e Papalia di Reggio Calabria"

    RISPONDI