Pensionati bresciani nel panico per una lettera (sbagliata) dell’Inps. I sindacati all’attacco: annullatela subito

    0

    Per un errore dell’Inps nazionale a molti anziani bresciani è stata recapitata una lettera che chiede di produrre il Red relativo ai redditi 2009, pena la sospensione e la conseguente revoca della pensione. “Essendo già chiarito che la stragrande maggioranza delle persone a cui viene chiesto di produrre il Red lo aveva già fatto e l’Inps – attraverso il mega sistema informatico – non è in grado di verificarlo”, spiega una nota di Cgil, Cisl e Uil, “noi pensiamo che non sia nemmeno lontanamente pensabile che vengano sospese le prestazioni, cioè la pensione, né che di ciò vengano minacciate persone che non hanno alcun torto. Pretendiamo pertanto”, continua il comunicato, “che l’Inps nazionale annulli e sospenda le comunicazioni già inviate dando certezza di continuità delle prestazioni stesse. Non si possono trattare così centinaia di migliaia di anziani”, chiosano i sindacati, “per la maggior parte utenza debole che ha bisogno di essere protetta e non vessata”.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Mia mamma ha regolarmente presentato la dichiarazione dei redditi per l’anno 2009. E’ vedova da un anno e ha mille pensieri per tirare avanti. Ora la lettera l’ha mandata nel panico. L’agenzia delle entrate e l’inps hanno già tutte le informazioni che chiedono nuovamente. VERGOGNA, VERGOGNA. L’inps dovrebbe utilizzare le risorse non in carta e pratiche inutili ma per migliorare il servizio del call center. Glioperatori non sanno mai nulla, non forniscono aiuto concreto e rimandano alle sedi inps.

    2. Il metodo della lettera minatoria e sostanzialmente anonima agli indifesi e’ tipico anche di altre "organizzazioni" italiche… statali e non solo…ma, mi raccomando, cari pensionati, mettete fuori il bel tricolorino dei 150 anni al balcone per ringraziare i padroni che cosi’ son tutti contenti…

    3. La "letterina" non è arrivata solo a Brescia. La situazione è in tutta la penisola. Vi scrivo da Torino. Questa mattina ci sono stati dei Patronati e Caf presi d’assalto. La cosa incredibile è che nessun organo di stampa italiota se ne sia occupato. Esiste già un gruppo su facebook cercando "inps:proteste dei pensionati"

    4. La "letterina" non è arrivata solo a Brescia. La situazione è in tutta la penisola. Vi scrivo da Torino. Questa mattina ci sono stati dei Patronati e Caf presi d’assalto. La cosa incredibile è che nessun organo di stampa italiota se ne sia occupato. Esiste già un gruppo su facebook cercando "inps:proteste dei pensionati"

    5. La "letterina" non è arrivata solo a Brescia. La situazione è in tutta la penisola. Vi scrivo da Torino. Questa mattina ci sono stati dei Patronati e Caf presi d’assalto. La cosa incredibile è che nessun organo di stampa italiota se ne sia occupato. Esiste già un gruppo su facebook cercando "inps:proteste dei pensionati"

    LEAVE A REPLY