Prostituzione nei centri benessere, due persone in manette per sfruttamento

    2
    Bsnews whatsapp

    La Mobile di Brescia ha arrestato un trentenne bresciano e una 22enne romena (ai domiciliari) con l’accusa di sfruttamento della prostituzione. Secondo quanto ricostruito dagli agenti i due erano al centro di un giro di giovani squillo provenienti dall’Est Europa, dall’America centrale e dall’Italia. Le ragazze venivano fatte prostituire in due centri benessere, a cui sono già stati posti i sigilli. Le indagini sono state coordinate dalla Procura di Brescia.  

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    2 COMMENTI

    RISPONDI