Brescia – Gubbio: 2-2

    0
    Bsnews whatsapp

    Brescia 2 – 2 Gubbio

     

    Buona notte a tutti: sabato Brescia in campo contro il Padova.

    La classifica: Torino 20, Padova 17, Brescia e Sassuolo 16, Bari 14, Sampdoria, Grosseto e Pescara 13.

    Non va meglio ad alcune delle nostre avversarie: Padova sconfitto dall’Albino Leffe, Sampdoria fermata sull’1-1 dal Verona, pari anche tra Sassuolo e il Pescara di Zeman. Torino vittorioso contro il Grosseto.

    Pareggio al Rigamonti: alla fine va bene così. Visto il gioco espresso, le assenze e visto come si era messa la gara un punto stasera è prezioso.

    49 – Triplice fischio: partita finita.

    48 – Nulla di fatto. Tutto in avanti ora il Brescia!

    47 – Angolo per il Gubbio!

    46 – Il Brescia attacca a testa bassa, ma siamo lontani dall’area. 

    43 – Gran colpo di testa di Salamon su crossa dalla destra di Zambelli, e partita che si accende! Grande entusiasmo in campo e sugli spalti!

    42 – GOL!!! Salamon!!! 

    41 – Batte Scaglia: Nulla di fatto, ma rimaniamo in attacco.

    40 – Punizione interessante dalla trequarti sinistra per il Brescia.

    38 – Due giocatori del Gubbio a terra nella loro area: medici in campo e altri minuti da recuperare (speriamo). 

    36 – Questa volta Zambelli ci mette una pezza! Rimedia a una situazione pericolosa gettando in angolo. Sul corner nulla di fatto.

    34 – Ora il Gubbio perde palesemente tempo: i giocatori di Pecchia fanno di tutto per rallentare il gioco.

    33 – Altra palla persa da Zambelli: che gli succede?

    30 – Solo il Brescia in campo: ma non si sfonda. Tutto il Gubbio è arroccato in difesa.

    28 – Non granché l’impatto di Zambelli sulla partita: già tre i palloni sbagliati dal capitano, l’ultimo scivolando tentando di mettere un cross dalla destra.

    26 – Nel frattempo Fabio Pecchia (ex Juve) ha raggiunto la tribuna: l’arbitro l’ha espulso per proteste.

    25 – Se non altro almeno ora spingiamo. Brescia costantemente nella metà campo avversaria, ma attacco molto sterile.

    22 – Esce Juan Antonio!

    21 – Pronto a entrare Jonathas! Darà una scossa alla squadra? Ce n’è bisogno! 

    19 – Così non va! Abbiamo 25 minuti per recuperare, ma con questo gioco non si va da nessuna parte. La partita ora è spezzettata da numerosi falli (del Gubbio soprattutto).

    16 – GOL! Il Gubbio fa il secondo. Dormita generale della difesa, Bazzofila insacca scavalcando il difensore del Brescia che tentava un salvataggio di testa.

    15 – Squadre ora ferme in mezzo al campo. Un po’ si sente la mancanza di Budel (squalificato).

    12 – Gli lascia il posto Simone Dallamano.

    11 – Il capitano: Marco Zambelli pronto a entrare in campo.

    7 – Bel tiro di El Kaddouri su punizione dalla sinistra, para in angolo Donnarumma.

    6 – Il Brescia sembra aver iniziato meglio questo secondo tempo rispetto al primo: bella azione sulla destra, cross in mezzo e sul tiro di Vass ribatte la difesa.

    3 – Nessun cambio per le Rondinelle: Scienza non rischia Jonathas (diffidato: in caso di nuova ammonizione salterebbe il Padova).

    1 – Partito il secondo tempo!

    Dal campo dell’Albino Leffe intanto una bella notizia per la nostra classifica: il Padova (avversario di sabato prossimo, in trasferta) perde! Ha segnato su rigore Cocco al 43°. E il Brescia rimane al secondo posto.

    Da parte nostra ci confermiamo lesti nel riacciuffare il pareggio: per la terza volta da inizio campionato pareggiamo pochi minuti dopo aver subito lo svantaggio. 

    Il Gubbio comunque si conferma in buona condizione: dopo le disastrose prime quattro giornate (14 gol subiti) è da tre giornate che fa bene (solo 2 gol subiti). 

    Primo tempo davvero strano. Partita scialba sino ai minuti finali nei quali prima il Brescia subisce un gol dagli sviluppo di un calcio d’angolo e poi insacca pareggiando i conti. Peccato per il gol subito, ma bene andare negli spogliatoi sul pari. Chissà che a inizio ripresa non si veda in campo anche Jonathas!

    46 – L’arbitro manda tutti negli spogliatoi. 

    43 – Punizione interssantissima per il Brescia dai 23 metri: Scaglia insacca! GOL!

    41 – Su tiro di Juan Antonio un difensore del Gubbio blocca col corpo, forse con un braccio (dalla curva reclamano il rigore).

    39 – Peccato per il gol subito

    38 – GOL! Doccia fredda per il Brescia: Dalla bandierina colpisce bene un giocatore del Gubbio da centro area e insacca nell’angolo alla destra di Arcari!

    37 – Peccato per Martina Rini che era alla sua prima da titolare in questa squadra. Ora la formazione è più offensiva

    35 – Si toglie la felpa El Kaddouri: entra in campo al posto di Martina Rini, forse alle rpese con qualche problemino.

    33 – Punizione dalla trequarti questa volta per il Brescia: palla bassa, nulla di fatto.

    31 – Le Rondinelle tengono bele la palla, ma faticano troppo a portarla in avanti: in avanti poi non è la stessa cosa: l’assenza di Jonathas (in panchina a riposare) si fa sentire.

    29 – In campo fino a questo momento non si vede la differenza di classifica: ricordiamo che il Gubbio occupa la penultima posizione.

    27 – Punizione dalla trequarti per la squadra di Fabio Pecchia: respinge facile la difesa ma non riesce ad impostare la ripartenza.

    25 – Partita strana, squadre ferme a centrocampo, poche le fiammate viste fino ad ora.

    Brescia (4-4-2): Arcari, Bearrdi, De Maio, Magli, Dallamano, Salamon, Vass, Martina Rini, Scaglia, Juan Antonio, Feczesin. A disposizione: Martinez, Zambelli, Mandorlini, El Kaddouri, Caroppo, Paghera, Jonathas. Allenatore: Beppe Scienza.

    Gubbio (4-5-1): Donnarumma, Caracciolo, Benedetti, Cottafava, Farina, Lunaedini, Raggio Garibaldi, Sandreani, Bazzofila, Ragatzu, Mendicino. A disposizione: Bartolucci, Paonessa, Giannetti, Almici, Boisfer, Briganti, Farabbi. Allenatore: Fabio Pecchia. 

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI