Scuola in crisi, studenti in piazza anche a Brescia. Lancio di uova contro la sede di Ubi Banca

    0

    VStudenti in piazza anche a Brescia – come in tutte le principali città italiane – per manifestare contro i tagli del governo nel settore istruzione e contro la riforma del ministro (bresciano) Mariastella Gelmini. Il corteo è partito in mattinata da piazzale Garibaldi per poi raggiungere piazza Loggia. Come altrove, durante la manifestazione, non sono mancati i momenti di tensione. In particolare alcuni giovani, forse della sinistra antagonista, hanno lanciato uova contro la sede di Ubi Banca. Un gesto che si inserisce nella lunga scia di atti di protesta (avvenuti in tutto il mondo) contro banche e istituzioni finanziarie, ritenuti tra i principali responsabili della crisi economica planetaria.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. bello vedere che i giovani sono sensibili ai problemi della crisi, che rischiano tra l’altro di pagare innanzitutto loro. sono con voi.

    2. Con l’autunno tornano i soliti cortei (fateci caso: indipendentemente da chi è al governo).
      Poi per S. Lucia finiscono.
      Che noia……semper la stesa solfa

    3. Forse sono più incxxxti i loro genitori che detengono in portafoglio titoli UBI già banca lombarda…….che hanno perso un casinooo.
      Certo fin che non le vendono la minusvalenza non c’è.

    4. Bello vedere che i giovani sono sensibili ai problemi della crisi fomentati dalla sinistra che, probabilmente farebbe peggio di questo governo. Tra l’altro dovrebbero pagare loro i danni cha arrecano alla città durante le loro "manifestazioni" di "sensibilizzazione". A tutta questa spontaneità e sensibilità ci credo poco. Anzi…on ci credo affatto. Dietro c’è sempre la mano delle organizzazioni demagogiche anti governative. O meglio "antiberlusconiane". La sinistra ormai è sputtanata non solo in Italia ma in tutta Europa.

    LEAVE A REPLY