Seconda contro terza: Brescia all’assalto del Padova

    0
    Bsnews whatsapp

    (a.c.) Ci siamo. Forse per la prima volta nel corso della stagione abbiamo la possibilità di capire di che pasta siamo fatti. Stasera alle 20.45 nel big-match del 9° turno di Serie B siamo in campo a Padova contro la squadra che in classifica che ci precede di una sola lunghezza. In palio i 3 punti, il secondo posto in classifica e più di tutto la possibilità di fare il salto di qualità a livello mentale, la definitiva consacrazione a vera squadra con ambizioni di promozione in A. Il campionato sarà ancora lunghissimo dopo questa sera, ovviamente, ma la sensazione è che sul campo di Padova si avranno delle risposte.

    Ecco alcune considerazioni del mister prima della gara: “Il pareggio interno contro il Gubbio è da prendere positivamente perché ci ha permesso di allungare la striscia di risultati utili consecutivi. Finora abbiamo fatto delle ottime cose, ed in noi c’è la consapevolezza di poter fare ancora bene nonostante domani sera troveremo all’Euganeo una squadra accreditata per la vittoria finale e la promozione in Serie A come il Padova. I nostri ragazzi saranno all’altezza degli avversari, in una partita che andrà giocata su tutti i fronti. Dovremo stare molto attenti agli attacchi sugli esterni: gli uno contro uno risulteranno decisivi. Senza trascurare che davanti il Padova ha una batteria di attaccanti di tutto rispetto ed un centrocampo composta da gente del calibro di Marcolini, Milanetto, Italiano o Cuffa. Tutta gente che garantisce qualità e quantità. Nel Brescia tutti dovranno sentirsi in ballottaggio per una maglia da titolare. Sicuramente dopo la squalifica ritornerà Budel, uomo preziosissimo per i nostri equilibri. Valuteremo all’ultimo Zambelli.”

    Ancora indisponibili Leali e Daprelà (con le rispettive nazionali) e gli infortunati Zoboli e Martina Rini (che si è fatto male alla sua prima da titolare contro il Gubbio, mercoledì sera). Forza Brescia.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI