Spaccio, maxi-operazione dei Carabinieri in Valcamonica. Decine di persone arrestate e indagate

    0

    Maxi operazione dei carabinieri contro lo spaccio di stupefacenti. I militari delle stazioni di Edolo, Esine, Artogne e Breno hanno arrestato xx persone – appartenenti a due diversi gruppi – in seguito a un’indagine iniziata nel marzo del 2007. L’accusa principale è quella di “associazione finalizzata al traffico di droga”. A guidare le “bande, secondo i militari, erano O.G.G. 47enne di Esine e R.B, 43enne di Berzo. Con loro sono state accompagnate in carcere cinque persone (residenti a Darfo, Piancogno, Misano Adriatico, Collepasso). Mentre per altre nove persone sono scattati i domiciliari (Darfo, Costa Volpino, Tavullia, Breno, Esine, Lonato, Pisogne e Roma). Complessivamente sono stati recuperati 7,5 chili di cocaina, 1,5 chili di hashish, 180mila euro in contanti, una pistola detenuta irregolarmente. In stato di libertà con l’accusa di “detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti” sono finite altre 38 persone residenti tra la Val Camonica, la Bergamasca e la Costa Adriatica.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Ma va anche in Valle Camonica c’è la criminalità. Pensavo che con la lega maggioritaria in quei luoghi fossimo tutti più sicure ed invece della solita propaganda sulla sicurezza, il crimine dilaga. A buon intenditor, poche parole.

    2. All’utente stupito (non stupido) che ha detto che in Valle Camonica, nonostante la lega maggioritaria c’è ancora la criminalità; è forse nostalgico e ragiona e risolverebbe i problemi come facevano certi personaggi a lui aderenti del genere di Tito, Ceausescu, Castro e via dicendo. Se la prenda piuttosto con quei magistrati che continuano a vanificare il lavoro fatto dalle Forze dell’ordine.

    3. un fatto è certo: con la lega al governo la criminalità è aumentata. le forze dell’ordine e la magistratura hanno subito tagli pesantissimi ed in parallelo il numero dei reati è aumentato.

    4. Si , abbiamo capito che con voi e con i vostri Ceausescu e Tito di turno la criminalità sarebbe diminuita. Ma ditelo chiaro e forte che a voi la democrazia che tanto nominate vi serve solo per sciacquarvi la bocca e poi sputare il più presto possibile. Non c’è da andare alla Bocconi per arrivarci.
      Purtroppo per voi questa doppia morale l’hanno capita in tanti che una volta vi davano il voto ed ora non più. Capito!!!!!!!

    5. anche prima della lega in valcamonica girava la coca, quindi anche quando c’era prodi al governo…… e allora ?
      zzo c’entra la lega o paiasi ?

    6. certo che la criminalità e il commercio di droga c’erano anche prima. ma la lega ha fatto della sicurezza il suo cavallo di battaglia, promettendo di combatterla e contenerla meglio di chi l’ha preceduta al governo. per questo ha preso molti voti. però ha fallito perché i reati sono in aumento, mentre fino a due anni fa erano in progressivo calo da almeno 10-15 anni.

    LEAVE A REPLY