Un buon Brescia cade a Padova sotto i colpi di Cutolo

    0

    Un buon Brescia cade per la prima volta in questa stagione contro il Padova, sotto i colpi di Cutolo: 2 a 1 il risultato finale, a favore dei padroni di casa, ora al comando della classifica insieme al Torino (che gioca domenica). Bella partita all’Euganeo, intensa ed equilibrata. Da una parte il collettivo del Brescia, fatto di aggressività e linee compatte, ripartenze e scambi veloci. Dall’altra i singoli della squadra veneta, che può contare su una rosa certo più “griffata”. E infatti l’equilibrio della partita è stato rotto da due giocate di Aniello Cutolo, classe 1983, che con il suo sinistro ha messo a segno una doppietta: al 31′ l’attaccante intercetta una palla persa sulla trequarti dalle rondinelle e fa partire un siluro dalla distanza che si insacca alla destra di Arcari. Al 26° della ripresa il secondo gol: Cutolo parte dalla trequarti, sulla destra, avanza in orizzontale, supera come birilli tre avversari, disorienta Zambelli e fa partire un sinistro che trafigge Arcari.

    Davvero un peccato perché stasera la squadra di Scienza ha espresso davvero un ottimo calcio e per lunghi tratti della partita ha dominato. Insomma, il pareggio era il risultato più giusto, anche considerando le numerose occasioni da rete delle rondinelle, soprattutto nella ripresa: una bella girata di sinistro di Budel su angolo, parata dal portiere; una traversa di De Maio; un paio di occasioni per Feczesin e, nel finale, un tiro di Ramos, dopo un batti e ribatti nell’area piccola con la palla stoppata da un difensore veneto. L’autore del momentaneo pareggio del Brescia è invece stato Jonathas che, al 38° del primo tempo, ha battuto con un bel tocco di destro l’estremo difensore padovano in uscita, dopo un mezzo pasticcio della difesa.

    Mini passaggio a vuoto, dunque, per gli uomini di Scienza che nelle ultime tre partite hanno raccolto solo 2 punti. L’occasione per rifarsi sarà sabato 15: al Rigamonti c’è il Pescara di Zeman.

    PADOVA 2 –  RESCIA 1
    PADOVA
     (4-3-3) Perin; Legati, Schiavi, Portin, Renzetti; Bovo, Italiano, Marcolini (13′ st Cuffa); Cutolo, Cacia (45′ st Ruopolo), Drame (14′ st Lazarevic). (Cano, Franco, Osuji, Milanetto). All. Dal Canto.
    BRESCIA (4-3-1-2) Arcari; Zambelli (32′ st Dallamano), De Maio, Magli, Berardi; El Kaddouri, Salamon, Budel; Antonio; Jonathas (23′ st Ramos), Feczesin (41′ st Maccan). (Caroppo, Paghera, Vass, Scaglia). All. Scienza.
    ARBITRO Velotto di Grosseto.
    RETI: 31′ pt Cutolo, 38′ pt Jonathas; 26′ st Cutolo.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY