Un giro sull’Hummer e finisce nel fosso: nello schianto muore un 26enne di Orzivecchi

    0
    Bsnews whatsapp

    (a.c.) Un mezzo pesante, lento, indistruttibile, sicuro, quasi un carro armato. Eppure non è bastato per salvare la vita a un giovane passeggero, Michele Cartella, a bordo assieme ad altri 5 amici.

    E’ finta in tragedia, ancora prima di cominciare, la serata di sei giovani della Bassa, residenti a Orzivecchi, che avrebbero voluto trascorrere la serata al Circus in città. Sabato uno di loro, Davide Passeri, 19anni, era a Orzinuovi quando ha incontrato un amico del padre, residente a Fontanella in provincia di Bergamo. L’uomo si offre di prestare al giovane la sua fuoristrada, un potente Hummer americano di colore bianco, come quello riprodotto nella foto. Davide si reca a Orzivecchi per prendere gli amici e trasportarli a Orzinuovi in attesa della partenza per la discoteca. Nel tragitto verso la cittadina però, inspiegabilmente allunga il percorso passando per Gerolanuova: nell’affrontare una curva il ragazzo alla guida perde il controllo del mezzo, che finisce in una roggia. Muore sul colpo Michele Passera, artigiano (imbianchino) 26enne di Orzivecchi, rimane ferito in maniera molto seria Steven Bonetti, 20anni (non è in pericolo di vita) mentre si procurano solo lievi contusioni gli altri passeggeri, Matteo Sottura, 19anni, residente a Coniolo, Adurim Mazreku, 21 anni, Rocki Abategiovanni, 25 anni e il guidatore Davide Passeri, tutti di Orzivecchi.

    Quel pezzo di strada dopo l’incidente si trasforma in un campo di soccorso all’aperto, fino a che i feriti vengono portati via dalle ambulanze e anche le forze dell’ordine, dopo tutti i rilievi, se ne vanno. Sull’asfalto solo i detriti, e la scritta “Ciao ‘Babu’ resterai sempre nei nostri cuori. I tuoi amici di Orzivecchi”.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI