Trova “Un minuto per Brescia”. Ecco la città dei desideri

0

(a.c.) L’idea è semplice, e forse per questo originale: una sorta di bacheca virtuale dove ogni cittadino possa scrivere, in poche parole, cosa vorrebbe per Brescia. Semplice, no? Dall’idea alla sua realizzazione è passato poco tempo: i giovani del Corso Smarketing promosso dalla ONG bresciana dello SVI (Servizio Volontariato Internazionale) e di Altrevie hanno messo a punto il blog e i primi "post-it" virtuali stanno arrivando. 

Alcuni esempi? "Che a2a si trasformi in un’azienda speciale co-gestita dal Comune e dai cittadini per il benessere della comunità." Oppure: "Che tutti i politici che hanno governato la città negli ultimi 10 anni non si ripresentino più o che comunque non vengano più rieletti." Per ora i post non sono moltissimi, ma la cosa prenderà piede. L’iniziativa, bisogna dirlo, non è originalissima e trae spunto da altre promosse in città americane (come questa: clicca qui)

Si legge nella descrizione del progetto:
Chi siamo. Siamo semplicemente noi (anche tu, se ti va di unirti).
Siamo semplici cittadini di Brescia, o chi ha a cuore per qualsiasi motivo la nostra bella città.
Questa vuole essere una bacheca per Brescia, nessuno è escluso.

E ancora: Brescia ha molto bisogno di ipotesi dal basso, e siamo convintissimi dello slogan “ogni idea è una buona idea“.

Apri il sito: clicca su questo link.

Comments

comments

LEAVE A REPLY