Il Broletto ristruttura due edifici: addio al progetto di sede unica

    0
    Bsnews whatsapp

    (a.c.) L’obiettivo è sempre lo stesso: risparmiare i soldi che attualmente l’ente spende per il canone di affitto dei locali di diversi settori. Il modo per raggiungerlo però cambia: non più la costruzione ex novo di una sede unica bensì la ristrutturazione di due edifici esistenti, già di proprietà della Provincia, Palazzo Martinengo in via Matteotti e Villa Paradiso in via Ziziola.

    E’ questa la grossa novità presentata ieri dall’assessore al Patrimonio Giorgio Prandelli in Commissione, e la notizia è talmente grossa che non mancherà di creare discussione all’interno della politica nostrana. L’assessore ha presentato brevemente i costi di massima per le due ristrutturazioni e anche una prima distribuzione dei settori ora ospitati presso locali per i quali l’ente paga l’affitto (780mila euro l’anno, complessivamente). Nel palazzo di via Matteotti, ora sede dell’Olivieri, verranno trasferiti gli uffici di Istruzione ed Edilizia scolastica (lavori di sistemazione ipotizzati in 3 milioni di euro), mentre nella Villa Paradiso troveranno posto i settori di Informatica e Lavoro (il costo per la ristrutturazione di metà edificio è stato ipotizzato in 3 milioni; l’altra metà di ristrutturazione verrà affrontata in un secondo momento).

    Dove prenderà i soldi necessari la Provincia? Per la maggior parte da alienazioni. Dal 2016 poi, quando i traslochi saranno completati e gli uffici lavoreranno a regime, l’ente risparmierà 780mila euro l’anno. 

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Giusto!! sono contento!!! basta costruire edifici nuovi mangiando terreno verde quando vi sono edifici bellissimi che cadono a pezzi, ristrutturare!!! Villa paradiso è molto bella e di pregio e guardate in che stato si trova….

    RISPONDI