Lunedì comincia ufficialmente l’anno delle casalinghe di Bagnolo Mella

    0

    Comincia Lunedì 17 ottobre, come da tradizione con la celebrazione della Messa al santuario della Stella, l’anno sociale del gruppo "Casalinghe di Bagnolo", guidato da un ventennio da Francesca Cominetti e formato da una trentina di associate a cui spesso si uniscono altre donne, ma spesso anche uomini, nelle varie iniziative. Con l’entusiasmo che da sempre accompagna la sua avvenutra, e determina la vivacità delle iniziative dell’associazione, dopo la celebrazione della messa, e prima del consueto momento conviviale finale con il rinfresco, ci sarà il breve saluto che sarà al tempo stesso il bilancio dell’anno "sociale" chiuso prima dell’estate «come sempre è stato carico di impegni e ricco di soddisfazioni» e la presentazione del programma di massima delle iniziative, in cantiere per la nuova annata, e per il momento programmate fino a dicembre.

    Seguendo la tradizione, anche questo nuovo anno è caratterizzato da incontri che impegneranno i mesi autunnali ed invernali, a cui, nella primavera, seguirà la "stagione delle visite guidate", che avrà anche quest’anno un piccolo anticipo il dodici dicembre quando le associate si ritroveranno per il pellegrinaggio che si svolgerà a Bobbio, in provincia di Piacenza, e dintorni. Il primo appuntamento degli incontri è fissato per mercoledì 26 ottobre, nella Sala Filanda di Palazzo Bertazzoli, e sarà dedicato alle terme di Sirmione e ai benefici che se ne possono avere alla salute.

    Seguirà poi il consueto ciclo di tre incontri con il professo Bonaglia che quest’anno si terranno nella saletta delle Suore Canossiane di via Mazzini. Lunedì 7 novembre trattazione su "come eravamo e siamo doop cinquant’anni di vita", il successivo lunedì 14 "L’educazione: cosa è". Ed infine il 21 nevembre "Cosa è l’insegnamento".

    Il successivo lunedì 28 novembre il dottor Fabio Cogoli, sempre nella saletta delle Suore Canossiane di via Mazzini, parlerà di "Successioni e donazioni a parenti e conviventi

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY